Un anno di emozioni per Serie B e U18 – Targatocn.it

Domenica 1° maggio 2022 si ne conclude ufficialmente la tappa agonistica serie B2 e dell’Sotto i 18 anni da lei Cuneo Granda volley.

Scaduto l’ultima palla a terra, scatta il tempo di bilanci, dopo mesi de grande impegno e tanto sudore fitto ogni giorno in palestra.

A partire dall’inizio del completamento del suo campo di beach volley, presso la nuova pavimentazione della palestra ex Media 4, è iniziata subito la costruzione della squadra, giovanissima e con nuovi elementi, con poca esperienza per la categoria difficile che se ne stava avanzando .

Inoltre, lotterebbe per essere un membro del Campionato Nazionale B2 se si recasse a Dover per superare un grosso ostacolo, rompendo le trascinatrici del gruppo. Ho formato Liano Petrelli e Stefano Cavallera a cui improvvisamente è stato attribuito il merito del progetto. Se decido di evidenziare le potenzialità di un gruppo che nasce con la vacanza e con elementi alternativi che dovrebbero integrasi a partire da un’esperienza diversa o maturare in gare meno provanti.

Petrelli in uno dei primi ripieni, fu improvvisamente tracciato la strada di questa stagione: “…Quest’anno ci chiameremo l’anno della disponibilità! Tutte le ragazze a disposizione a disposizione delle compagne e della squadra”.

Inoltre, a scena finita sappiamo che questa condizionale non è rimasta prigioniera nel comportamento dell’altro elemento della squadra. Un gruppo tecnicamente formattato come dotato di carattere, tante, difficili da affrontare e in un crescendo di forma ha espresso un escamotage e una determinazione che gli hanno permesso di ottenere questi brillanti risultati: dieci vittorie per vent’anni disputate in B2, categoria confermata con una vittoria d’anticipo a fine campionato, quattro vittorie in più della squadra a cui è seguita in classifica una vittoria in più rispetto alla squadra che ha preceduto; Sedici vittorie ed una singola sconfitta nell’Under 18 (49 set vinti e 4 persi) dove le cuneesi hanno conquistato il campionato territoriale e il primo posto alla 9° edizione del prestigioso torneo del Challenge Nazionale Città di Torri (VI).

Oltre ai risultati sportivi, lo spirito della squadra e il rapporto delle ragazze hanno reso quest’anno unico e degno di essere della futura ancora uno dei più belli carriera delle gattine.

Le dichiarazioni di allenatore Liano Petrelli: «Il gruppo è molto coraggioso per continuare a lavorare e crederci sempre per salvarlo se fosse stato un po’ difficile. Abbiamo saputo fare tesoro delle gare disputate e delle difficoltà affrontate nella prima parte del campionato alzando il livello di gioco grazie a una crescita tecnica, fisica e mentale soprattutto collettiva. La fase è iniziata con così tanto incognito sapendo che Dover avrebbe fatto un salto di qualità con tutti i componenti organici per prigione. Vedrò per le giovanissime avrò il campo da protagonista e l’ancora per soddisfazione. Il primo posto nel campionato territoriale Under 18 e la vittoria del torneo più importante da Pasqua al Vicenza con tante formazioni di categoria superiore sono stati stati per i grandi risultati che non avevano impressionato la stagione».

Add Comment