Trek-Segafredo, gli 8 per il Giro e l’omaggio alla storia italiano

Il team di Luca Guercilena, che schiererà tra gli altri Ciccone, Mollema e Cataldo, ha invitato a visitare un museo virtuale

Bellissimo. È unanime il coro dei consensi per il modo molto originale e creativo con cui Trek-Segafredo ha presentato gli 8 corridori al percorso del Giro d’Italia numero 105, che scatta venerdì 6 maggio da Budapest: se Giulio Ciccone tratta, Dario Cataldo, Bauke Mollema (Ola), Mattias Skjelmose Jensen (Dan), Juan Pedro Lopez (Spa), Jacopo Mosca, Edward Theuns (Bel), Otto Vergaerde (Bel).

ARTE – La realizzazione, a cura dell’ufficio stampa (Paolo Barbieri, Jacob Kennison, Amy Cameron), si ispira all’idea di far fare una visita a un museo d’arte virtuale davvero speciale, in mezzo a tanti capolavori che sono stati “ personalizzati” da l’occasione. Vedi ad esempio Giulio Ciccone, novello Giulio Cesare in un dipinto di Rubens che se lo prepara alla settema partecipazione alla corsa della Gazzetta. Ciccone è arrivato due tappe, a Sestola nel 2016 e a Ponte di Legno nel 2019, vincendo la maglia azzurra della montagna sempre nel 2019. E poi tra i grandi italiani sono citati Verdi, Leopardi, Lorenzo il Magnifico… aspettando il prossimo Giro come fuori qualche capolavoro in bicicletta.

Add Comment