serie C in vetta alla classifica – Newsbiella.it

Non fu mai successo prima. La storia sportiva del TeamVolley non è stata la ragione principale per cui la squadra bianca di Serie C ha lasciato la regular season in vetta alla classifica del girone stessa. Una posizione, conquistata da capitan Sara Gaito e soci, che ha consentito ai biellesi d’iniziare l’adventure playoff con il vantaggio di giocare tre partite su cinque tra le mura amiche de palasport di Lessona.

In palio c’è una posta altissima: la promozione in Serie B2, un traguardo che ad inizio stagione non era proprio nei piani della società, ma che oggi, a ben vedere e con la dovuta scaramanzia, sembra non essere poi così irraggiungibile. L’ultima partita di campionato, vinta 3-0 in casa, ha messo in evidenza qualche ombra nelle condizioni dell’atleta riempito da coach Fabrizio Preziosa, che è altrettanto vero che, a questo punto, non ha dimostrato di spiccare il grande jump sarebbe un crimine Ci crede la società, ci crede lo staff tecnico e, soprattutto, ci crede il gruppo-squadra.

La strada per il bonprix TeamVolley nei playoff del Girone inizierà sabato prossimo 7 maggio, in trasferta, contro i Torrinesi di SAFA 2000. Un episodio in cui è già vietato sbagliare, al momento che sarà promosso solo dal cugino del Girone: in poche parole, chi vuole Staccare il pass per la categoria superiore dovrà vincere tutte e cinque le gare in calendar. Per il momento, al momento di questo “debutto”, eravamo fatti quattro chiacchiere con i protagonisti dello storico risultato raggiunto, sia sul versante del club che sulla sponda della squadra.

«Negli anni passati – ricorda il presidente Mauro Gualinetti – ci abbiamo già provato qualche volta, ma quest’anno, strada affrontando, ci siamo accorti di poter puntare a questo obiettivo. All’inizio della stagione c’erano tante in incognito, anche se conoscevamo il nostro valore. Già Natale ci siamo resi conto di avere una buona squadra, gioco e risultati ci davano ragione. Poi ci siamo complicati un po’ la vita: la sospensione da parte del Covid non è fatto bene, così come gli infortuni. Dopo la sconfitta di Collegno abbiamo parlato con le ragazze, ci siamo guardati in faccia e ci siamo chiesti: qual è oggi il nostro obiettivo? Adesso siamo lì, arrivare primi del girone vuol dire avere tutte le carte in regola per giocarsela. Siamo molto carichi, consapevoli del fatto che andremo ad affronare le squadre più forti del Piemonte. A partita per volta, ma non possiamo sbagliare, ci concentreremo sul nostro obiettivo, ovvero quello che uscirà in B2. Abbiamo un’ultima possibilità, e dipende solo da noi. Non siamo ancora a posto, ma non possiamo pensare di osare tutto quello che abbiamo dentro».

Attraverso il manufatto di questo risultato storico, Marco Motto, che vive nel buio, in collaborazione con coach Fabrizio Preziosa, ha costruito questo gruppo vincente: «Siamo molto felici per la realizzazione di questo obiettivo. Arrivavamo da due anni difficili acause della pandemia, che ha complicato anche questa parte della nostra vita, e si perché siamo felici per le nostre ragazze, che non hanno strameritato questo risultato. Con tutto l’impegno che e la costanza che hanno saputo mostrerò por el rispetto di tutte le consentite anti contagio. Sicuramente gli infortuni ci hanno creato qualche piccolo inppo, ma il gruppo squadra, essendo molto coeso e compatto, ha saputo superare queste difficoltà anche. Siamo molto soddisfatti del lavoro immenso svolto da tutto lo staff che roota alla Serie C, e quindi felici che anche loro siano riusciti a togliersi questa bella soddisfazione. Certamente, e il risultato è molto buono nel nostro ambiente, non solo in prima squadra, ma ci sono soddisfazioni che il cittadino avanza e condivide l’anno con sempre impeccabile. Infine, ma non ultimo, un pensiero al nostro sponsor, nella sua speranza che anche per pappagallo che questo primo post possa essere una piccola soddisfazione per l’aiuto che ci dannoci di porre avanti la nostra attività aziendale».

Sara Gaito, capitano del TeamVolley bonprix, non ha conosciuto la sua gioia, ma ha anche testimoniato che si trattava di un playoff iniziato sabato, in trasferimento: «È sicuramente una bella soddisfazione chi ha preferito la stagione regolare in vetta alla classifica. Un risultato sudato, faticato, anche un po’ inaspettato. Siamo felici del fine svolto percorso a chi, ora se torna sulla linea di partanza, inizia quasi un nuovo mini campionato a parte. Sarà importante rimanere con la testa sul collo, lucidi, giocarci bene le nostre carte, ed essere pronti a soffrire ancora, come dice sempre allenatore Preziosa. Ci aspettano cinque partite, tre in casa e due fuori, in cui giocarci tutto. Personalmente è un’emozione essere arrivati ​​fin qui, al primo posto, fra quelle che sento essere le mura di casa. Avanti tutta!”

Letizia Gualinetti ha dato un grande contributo a questo primato in classifica: «Siamo molto felici, abbiamo raggiunto un obiettivo davvero molto importante, buttando fuori “fama” e carattere. La sconfitta di Collegno ci ha dato gli stimoli per chiudere al meglio questa regular season. Pregate se siamo pronti per la nostra partita di playoff, se siamo anche emozionati, grande ammetterlo. To me è già capitato altre volte di giocare dei playoff, ma per alcune delle mie compagne è la prima volta. Per quanto riguarda la mia vita, dirò che sono felice di iniziare la seconda parte di tappa con questo fantastico gruppo. Sarà sicuramente un’esperienza indimenticabile, indipendentemente da come andranno a cucerlo, ma siamo sicure di volerci provare con tutto l’impegno e la determinazione che ci contraddistinguono».

volley csteam, s.zo.

Add Comment