Real Madrid-City, Ancelotti elimina Guardiola e Adani… Valanga di insulti in tempo reale – Libero Quotidiano

un criptico Daniele Adani commenta il sonoro ribaltone del Real Madrid hanno dato Carlo Ancelotti controllo Manchester City hanno dato Guardiola e se ti arriva una raffica di sfottò il tuo Twitter. la notte ho detto Champions League al Bernabéu è destinato a passare alla storia. Dopo il roboante 4-3 dell’andata, il City è in vantaggio 1-0 fine al 90′. Sembra fatta, mamma Rodrigo in 90 secondi segna due volte e manda tutti ai complementi, dove il solito Benzema se guadagna e trasforma il rigore del definitivo 3-1. E Ancelotti è il primatista del calcio europeo: l’unico vincitore ad aver centrato il finale per il quinto turno in portante.

“Il risultato è proprio nella somma delle 2 partite, dirò 13 a 7 per il City. Ma non si può battere chi trasforma l’acqua in vino”, ha scritto Lele Adani su Twitter. Non chiarissimo, in effetti. C’è chi gli ricorda che lui e Cassano, “profeta della custodia”, “non ne beccano mezza”. E chi sottolinea come il gioco del calcio sia semplice: se ho vinto con un gol, non con i tiri fatti o “ai punti”.

È successo qualcosa nella sauna.  Gravidanza?  Lele Adani, una bomba atomica di Christian Vieri e Hector Cuper |  video

“Ci credevano in pochi. Chi ci credeva di più erano i giocatori – ha commentato commosso Ancelotti a botta calda -. In questo stadio basta una scintilla, è la magia di questo stadio e la sensazione di appartenanza dei giocatori a questo club. Poi ovviamente la qualità”. “Compilerò questa squadra da molte soddisfazioni – ammette a primo calcio -. Modrico? Ho preferito mettere i giocatori freschi, quando non c’è più tatticismo occorre energia, In questo tipo di festa non è così importante iniziare la festa e finirla. Ai miei giocatori voglio un bene dell’anima, sono molto seri e professionali e meritano di giocare questo finale. Liverpool? È un grande anniversario, sarà un finale bello e incerto. Contenti di essere qui”. E Ivan Zazzaroni, direttore del Corriere dello Sport, scrive testuale nel suo editoriale: “Grazie, Carlo, di esistere e di essere così autentico, spontaneo, vero e vincente. La fortuna non è entrata più quando ha conquistato tutti i campioni che contavano e tu eri la guida per segnare tutti i quarti campioni della portante. Sempre unico. Sincero anche nell’abbraccio”.

Juventus, Lele Adani stronc ancora Massimo Allegri: Con questa rosa..., una valanga

Add Comment