Ispirazione F1 per Chanel Cruise to Monte-Carlo – Fashion

Un viaggio a Monte-Carlo ricco di ricchezza e di ispirazione legato alla storia del Principato di Monaco e di tutta la famiglia dei Grimaldi principi, come la stazione dei treni di Formula 1 e le Spiagge d’Oro della città monegasca, per la nuova Chanel Cruise 2022 /23 collezione nominata da Virginie Viard . “Monaco per me è soprattutto una questione di sentimenti, di emozioni e di ricchezze lasciate in eredità a Karl (Lagerfeld), Caroline, Charlotte (Casiraghi)” dice Virginie Viard. “Da molto tempo sapevo que avrebbe organizzato a sfilata qui, e più precisamente al Beach Hotel. Karl Inoltre lo sognava. Da esta magnifica location si entravede la sua villa, La Vigie. No dimenticherò mai i tempi passati in questi luoghi: terrazzi e balconi , grandi ombrelloni, cesti di fiori, tanta bellezza”. I trailer della collezione Chanel Cruise Primavera/Estate, diretto da Sofia e Roman Coppola, mettono in scena un gruppo di ragazze prima di godersi vacanze con gite in barca, bagni in mare o sport motoristici. L’atmosfera che se ci si respira sfilata, quando la modella percorrono all’aperto un tortuoso giro tra il seduto public all’aperto all’ombra di gazebi bianchi, viaggio che va dal pontile alla piscina di bordo, è decisamente sportiva . Ma non solo. Infatti grembiule la sfilata le tute “da meccanico-chic” in tweed o fungo, colore rosso Ferrari, foderate di spugna leggera. In questo caso, la sua testa sfoggiano cappelli con grandi visiere, di quelli portati dai piloti di Formula1. In mano alcuni mostravano il nuovo elmo Chanel da centaura, bianco o nero, di corse, con la C del logo tatuata in evidenza e girata con il numero gigante 5. Giubbotti e camicie riportano spesso sulle maniche o davanti i a scacchi bianchi e neri delle bandiere disegni di arrivo usete sulle piste da corsa. Se si passa attraverso uno stile più elegante e ricco di paillettes trasparenti, I round fluidi abitini e spolverini nell’iconico tweed bouclé. Le paillettes talvolta assumono la forma di fiori multicolori per ravvivare corsetti portati i tuoi pantaloni ampi in seta, oppure per decorare plastron bianco che spiccano sugli abiti da sera, a loro volta lunghi e ricamati.
Chemisier a righe con colletti alti bianchi, in ricordo di Karl Lagerfeld, si portano sottili comer camicioni. A lungo abito blu notte è ricamato con paillettes ton sur ton, i suoi pantaloni ampi di voile si disfano. Perfetto per una mancia al casinò.
Sia colorati che tailleur con shorts, fucsia, blu denim o rosa shocking. Una serie di gonne corte in total white e in pizzo. Ispirato al balletto di Monte-Carlo alcune scarpe in raso nero sono ornate da sottili fibbie in strass. Una borsa ha la forma di un portaracchette da tennis. I costumi da spiaggia sono fluidi e brillanti de paillettes, e si portano con gonne nere asimmetriche o abiti drapeggiati. Sono stati ispirati a Virginie Viard dalla principessa Caroline di Monaco: “La prima volta che vidi Caroline avvenne sulla spiaggia di Monaco.
Indossava un abito nero drappeggiato, collant e tacchi molto sottili. Non potevo non ispirarmi a Monaco, che è nella storia di Chanel. Abbiamo vissuto tanti momenti felici in questi luoghi”. (ANSA).

Add Comment