Imperia, Union Rugby Riviera alle fasi finali

Impero. La stagione rugbistica torna alla fine e se individuale e prima verdetti, anche se, di fatto, dopo a causa di anni di pandemia, peraltro non è finita, ma semmai elusa, si parla soprattutto di puro diversione consapevole. Anche il Federazione Rugby Riviera Partecipa di questo stato d’animo, giocandosi le ultime partite con alcuni obiettivi dichiarati.

lo straordinario under 17 è il finale a quattro della sua categoria. «Se è un gruppo, ormai solido e coeso,formasi nel tempo, ma in una condizione di pura emergenza sopperita dà un inesausto passaparola fra i giovani imperiesi e dalla sagacia dei tecnici. Di fatto, si è passati da “non ce la facciamo a fare il campionato” a “non ci scommetto un centesimo” a “siamo tra le prime quattro”. Ora c’è da giocarsela e non sarà facile in prima battuta por la longa trasferta di sabato, en quel di Ivrea, realtà di quando in quando uncontrata del rugby ligure pontino. Prima partita colà, sabato, cui proseguirà il ritorno il 21 maggio al “Pino Valle” di Imperia. E bene così, tempo di recuperaro compreso» – afferma l’Union Rugby Riviera.

Altra sfida in terra piemontese per l’Riviera Senior Rugby Union. «Anche in questo caso, primo bombardamento della fine del Torneo ligure piemontese di seconda fascia in C1: tanti giovani in maturazione e comunque primo posto nel girone. L’ostacolo di domenica è il Volpiano, squadra del fertile Rispondo a Torino, dove considererò con estrema attenzione: Cus Torino, Settimo, San Mauro, insomma, negli anni la Union ha conosciuto bene queste realtà e non è stato mai facile. Quindi ci sembrerebbe un confronto complesso, con la possibilità di un infuocato ritorno in Riviera, al “Pino Valle”, in data 15 maggio. Ci si aspetta i recovery di molti giocatori e un finale di stagione infuo, come il sole della Riviera. Atteso dalle squadre padane con fede messianica, al di là della partita di rugby» – Commento Union Rugby Riviera.

Add Comment