Gli NFT conquistarono anche il Giro d’Italia

AGI – ItalianNFT, il primo mercato italiano per la vendita di NFT Made in Italy, porta il Giro d’Italia nella nuova dimensione delle NFT. La mitica maglia rosa, il trofeo, la storia e gli altri simboli della storia e della tradizione della corsa ciclistica saranno disponibili per la prima volta nel formato rivoluzionario del certificato di raccolta digitale della Blockchain all’interno del grande mercato dei non gettone fungibile dedicato al Made In Italy.

L’iniziativa, frutto di un accordo tra ItaliaNFT e RCS Sport, rappresenta solo il primo passo di una serie di attività congiunte per creare nuove iniziative di valore – sia in ambito fisico che digitale – legate al mondo delle competizioni sportive di massa.

La prima NFT del Giro d’Italia sarà disponibile il prossimo 6 maggio, data dall’inizio della fiera del ciclismo, all’elenco delle collezioni digitali se arriverà durante la sfilata di tutte le manifestazioni. Fra questi, oltre alle quattro maglie del Giro (rosa, bianca, azzurro e ciclamino), i loghi, le maglie speciali e il Trofeo Senza Fine, l’ultimo disponibile in un finale esclusivo.

Gli NFT non sono semplici miniature digitali ma vere e proprie opere uniche ed esclusive, rese autentiche dall’associazione alla Blockchain. Per la grandezza e le altre creazioni fisiche del Giro d’Italia, il Lab di ItalianNFT ha realizzato un proprio pezzo unico, utilizzando avanzate tecniche di scansione e computer grafica per replicare in tutto e per tutto le sembianze degli originali e garantire la contemporaneità. Esperienza visiva accresciuta dall’animazione digitale.

Inoltre, la trama delle maglie è stata ricreata in modalità fed, mentre il Trofeo Senza Fine è effettuato da una virtualizzazione in 3D per evidenziare l’ottimo disegno della coppa, medaglia d’oro forgiato che simboleggia la strada percorsa dai corridoio e che porta Incisi i nomi di tutti i vincitori della Corsa Rosa dal 1909 ad oggi.

“ll Giro d’Italia non è solo una delle gare ciclistiche a percorrere la sua strada più importante al mondo anche un’autentica eccellenza italiana nel mondo, un evento unico e imperdibile che ha raggiunto il merito di unire il Paese e di intessere il territorio con un proprio alto valore: passione, sacrificio, rispetto, storia e tradizione, modernità e innovazione, divertimento e responsabilità sociale. Tutti valori che rispecchiano una parte importante della nostra missione”, spiegano i fondatori di ItaliaNFT, Achille Minerva e Marco Capria.

“Gli NFT che abbiamo realizzato in collaborazione con il Giro d’Italia – spiegano – rappresentano la migliore per fare culture intorno al mondo della cripto-arte e, in generale, la sua partnership per la creazione del Made In Italy e del nuovo ecosistema digitale base su Blockchain. Continueremo la gara in tutte le sue tappe, in strada come online, per raccontare agli appassionati cosa sono gli NFT, come abbiamo capito e che tipo di opportunità è offrire a chi li acquista. Se siamo solo all’inizio di una vera rivoluzione che avrà un impatto profondo, non solo la sua collezione nel suo tutto colore, acquisteremo bene e servizio con un’esperienza digitale di valore che è anche affidabile e sicura”.

Con il Giro d’Italia, ItaliaNFT continua il suo viaggio per penetrare nel mondo delle eccellenze italiane. La piattaforma, lanciata a fine 2021, ha già ospitato alcuni grandi firma del panorama artistico (fra questi Lodola, Vedovamazzei, MYFO) e realizzerà nei prossimi mesi nuove collezioni NFT per valorizzare i capolavori della cultura, del cinema, della letteratura, della musica, dello sport e della produzione sul territorio italiano. Con uno custodito in una nuova dimensione: quella che unisce l’originalità dell’operazione con l’innovazione digitale basata sulla sua Blockchain.

Add Comment