Di Maria alla Juve, è l’ora dei conti: l’encifre dell’affare

La Juventus fa la radiografia Angelo Di Maria. Non sono – almeno per ora – i classici esami di rito a cui vengono sottoposti tutti i potenziali nuovi acquisti. In questo caso, i raggi x dei bianconeri sono la conclusione dell’eventuale operazione che potrebbe portare l’argentino alla corte di Massimiliano Allegri. Sotto la lente dell’ingrandimento del suono e del numero e del numero, non la questione fisica. Un’analisi dei contenuti e della possibile offerta del calare nel Fideo tavolo, per il prossimo mese lascerà il Paris Saint Germain a parametro zero. Alla Continassa non hanno ancora deciso di camminare bene in profondità. In questo momento stringo un primo contatto esplorativo con l’entourage dell’ex Real Madrid, ei dirigenti bianconeri stanno valutando la debolezza e la sostenibilità economica della vicenda. Già, perché se il cartellino sarebbe praticamente libero, almeno il 34enne campione sudamericano vorrebbe una biennale. Cercando di dare un Over 30 – e non ho dato un talento a Vlahovic – alla Continassa stavamo pesando e contro da professionisti.

salva la galleria

FOTO Juve, l’abbraccio dei tifosi. Vlahovic il più acclamato

Add Comment