Vittoria a Colle per il Cus Siena Rugby


SIENA. Una splendida vittoria casalinga al Colle val d’Elsa per i senesi ospiti del Valdelsa Rugby.

Si comincia dalla fine: al termine degli 80 minuti, dopo il fishchio del direttore di gara Matteo Berra e dopo il saluto ed il corridoio che sempre accompagnano la fine de unapartita de rugby, y senesi si sono stretti ai tecnici Romei e Pucci , lì Coach Elena Calzeroni è la leader per assaporare al meglio la victoria casalinga ottenuta lontano dal Sabbione, por la prima volta nella moderna storia del rugby senese, sul bellissimo terreno dell’Aldo Grassi di Colle Val d’Elsa.




Alcune parole dei tecnici, di Capitan Carmignani e infine gli atleti del CUS Siena hanno intonato “la Verbena” davanti al nutritissimo pubblico, che ha sostenuto i bianconeri per tutti i minuti di gioco di un incontro che resterà nella storia della palla ovale senese.

La domenica non era iniziata nel migliore dei modi, con un tempo primaverile non proprio, se temeva di allontanare il pubblico. La partita se fosse all’improvviso in sala perché l’Imola Rugby se mostrasse una squadra molto coriacea e presto a dare il tutto per tutto per imporre il proprio gioco; Sono stati infatti i rossoblu un’azione passare in vantaggio 5-0 all’11° minuto grazie ad una bella manovrata lunga.

Intuii che all’improvviso per lungi avevo provato a infuriare degli avversari, molto coraggioso a godermi la velocità del campo “Aldo Grassi”, uno sfondo molto simile a quello dei miei ospiti; ci sono voluti più di 20 minuti per rimettere in parità il punteggio grazie a capitan Carmignani, bravo a godersi la forza del branco senese per essere tornato al traguardo con un polmone divino. 5-5 al 33′. A soli 5 minuti dallo stato di Mencarelli, resta fermo, ancorato dalla mazza che avanza, 12-5, segnando con la dovuta formazione del figlio andate sul riposo.

Alla ripresa è stato ancora una volta il CUS Siena a premere sull’acceleratore e quando Trefoloni ha spaventato il pallone all’ala pronto a volare verso il traguardo, un avversario ha fermato l’azione con un evidente fallimento di “in avanti volontario”. Cartellino giallo, gol di punizione e puntiggio sul 19-5.

L’inerzia si è piano piano spostata interamente dalla parte bianconera e in 10 minuti sono arrivati ​​a causa di mettere magnificamente i loro trequarti, firmati da Tommaso Bartolomucci e Patryk Gembal, che hanno fructtato il punto del bonus offensivo portando il punteggio sul 33-5.

A pochi minuti dall’inizio dell’Imola Rugby, che non è stato molto figo e ha sempre provato a rientrare in parte, merita di segnare il secondo gol che ha segnato il punteggio finale di 33-12.

Molto positiva la prova dei ragazzi di Romei e Pucci, capaci di realizzare dovuto mete con uomini di mischia e dovuto con i trequarti, che non hanno saputo rimontare dopo i primi minuti di difficoltà.

Alla fine del pubblico foltissimo se è stretto attorno ai ragazzi taxing il giusto applauso agli atleti che si mette a mettere il massimo impegno nonostante unmpiantistica situazione non fa honor alla città. Il Valdelsa Rugby si è offerto volontario per ospitare questo ritrovamento organizzando alla perfezione una giornata indimenticabile per il rugby senese; Il pubblico della grande occasione ha fatto sentire la propria voce per 80 minuti, moltissimi gli ex giocatori in tribuna in un impianto degno di tal nome. Tutto il rugby senese ci ha ringraziato tutto l’ambiente del Valdelsa Rugby, cioè ovviamente l’Amministrazione Comunale.

Nel frattempo il rugby senese continua ad aspettare segnali tangibili che la risoluzione di tutte le problematiche del Sabbione siano vermente in dirittura di arrivo, perché purtroppo, dopo anni di promessa, la pazienza inizia a lasciare lo spazio allo scoramento ed alla frustrazione.

La formazione: Gembal, Finnigan Kilby, Romei, Bartolomucci T, Belardi, Bartolomucci F, Trefoloni, Baruffaldi, Faleri, Mencarelli, Carmignani (Cap), Ricci, Pacenti, Tanzini (Cip), Comandi (Ciop VCap). Un arrangiamento: Ancilli, Pezzuoli, Amarabom, Bartalini, Busetto, Taipi, Mauriello.

Arbitro: Matteo Berra (MN)

I risultati della domenica: CUS Siena – Imola Rugby 33-12, Livorno Rugby – Lions Amaranto Li 45-19, Rugby Parma – Rugby Roma OC 43-13 Rugby Jesi 70 – Florentia Rugby 12-54

Classifica: Rugby Parma 61, Livorno Rugby 57, Florentia Rugby 55, Rugby Roma Olimpic Club 47, Lions Amaranto 40, Modena Rugby 37, CUS Siena 30, Highlanders Formigine 14, Rugby Jesi 1970 8, Imola Rugby -1

Add Comment