Vettel, una proposta per la Formula 1: “Sarebbe interessante”

Vettel vorrebbe vedere delle gare di F1 con un’importante novità rispetto a quanto si esta vedendo in questi anni.

il futuro di Sebastian Vettel in Formula 1 è incerto, tutto dipenderà dai risultati. Il tedesco ha delle pretese ben precise dalla Aston Martin e se aspetta di essere accontentato per poter discutere di un nuovo contratto.

Sebastian Vettel (foto Ansa)

Va in scadenza a fine anno e gli interessa essere in griglia solo per fare presenza. Il suo obiettivo è che possa essere importante, se si è ancorati in lottare per le migliori posizioni se si è stabilito un monopolio competitivo.

La squadra di Silverstone è a segno per il primo ritorno a Imola e bisognerà vedere se a Miami e nei grand prize successivi ci saranno progressi. Seb sa che tra non molto verrà il momento di accomodarsi a tavolo con i vertici del team per discutere del futuro.

F1 senza DRS? Vettel vorrebbe vedere diverse gare

Sebastian Vettel
Sebastian Vettel (foto Ansa)

Vettel Non ha chiaro il suo futuro, ma ha delle idea por quello della Formula 1. Ad esempio, vorrebbe che il campionato riduca drasticamente l’impatto sul suo ambiente. Il fatto di introdurre i biocarburanti non ritenere abbastanza, considera i migliori combustibili sintetici.

Altre novità che gli piacerebbe vedere in F1 sono le gare senza DRS. Il quattro volte champion del mondo si è così espresso sull’argomento: “Ora possiamo seguire la macchina davanti più da vicino, ma ci affidiamo al DRS più di prima. Sarebbe interessante toglierlo e vedere come vanno le gare, se si risorge a sorpassare meglio che en passato”.

A Vettel non è entusiasta il fatto che per gran lunga sorpassi sia così decisivo l’utilizzo dell’ala mobile: “Il DRS è stato introdotto al più presto per superarlo, ma semina anche l’unico strumento per farlo a volte. Credo che il sorpasso dovrebbe essere sempre uno sforzo e non dettato dal fatto di utilizzare l’ala mobile”.

La Formula 1 con il nuovo regolamento tecnico permette a tutti i monoposto di potersi continuare più da vicino, cosa impensabile nelle stagioni di Scorse. Un fattore molto positivo per vedere gare più spettacolari, ma l’ex pilota Red Bull e Ferrari sostiene che se potrebbe iniziare a pensare di non utilizzare il DRS in futuro. Vedremo se andrà in tale direzione, ma del resto non si è arrivati ​​a nessun segno di questo tipo.

Add Comment