UFFICIALE A2 – Assigeco Piacenza ai playoff: arriva Verners Kohs

L’entusiasmo per lo storico avvicinamento ai playoff non spegne la dose di sano realismo dell’Assigeco che affronterà una parte impegnativa del palco, alla luce delle perduranti assenze di Carr e Cesana, decide di dare un’ulteriore limatina al bilancio e inserire un nuovo articolo nella lista a disposizione di Stefano Salieri.

Il club presieduto da Franco Curioni ha ingaggiato ieri Verners Edgards Kohs, grande esterno lettone, che ancora una volta ha trovato l’accordo per l’utilizzo del giocatore con Vanoli Cremona, proprio retrocessa dalla serie A, con il quale ha disputato la prima tappa in Italia .

Arrivato al “Campus” per la visita medica e la prima aggiunta con l’Assigeco, impegnata a preparare la serie dei quarti di finale con Ferrara iniziata domenica accanto al “PalaBanca”, il neo biancorossoblu ha preso confidenza con la nuova compagnia e la struttura del circolo. «E’ bello qui al “Campus”, c’è tutto quello di cui un giocatore ha bisogno, dalla sala pesi al palazzetto e lo spogliatoio: il posto ideale per stare con i compagni di squadra – il giocatore anni il prossimo lettone, 24 21 maggio, se ti tieni in giro stai ancora facendo e primo passaggio nel quarto generale del club -. IO? Sono principalmente uno sparatutto. Sono felice di essere all’Assigeco, il mio permesso di restare ancorato in Italia trovando una nuova opportunità per stare lontano dalla stazione, bene poco felice, in maniera positiva e, magari, troverò una nuova occasione per la serie A di il prossimo anno”.

Nato a Ventspils, ha iniziato a giocare passando al Vef Riga, con il quale è stato in prima squadra (stagione 2013/14) Verners Kohs passa al CAI Saragozza (2015/16) in Liga Endesa per una sola partita giocando il resto della stagione in LEB Plata a El Olivar Saragozza. L’anno dopo passa al GBA Sparta Praga. Nel massimo campionato della Repubblica Ceca (21 partenze a 13.0 punti e 4.3 punti di media con il 49% di campo e il 38.8% di tre punti) nel corso del 2017/2018 ha firmato ancora in Spagna, all’Obradoiro e poi all’Ourense Termico in LEB Gold.

Ritorna in patria nella estagione 2018/2019 con il punteggio di BK Jekapils (12 punti a 19.7 punti e 4 punti di media, con 39.5% dal campo e 49.4% da tre punti) stimolando la nuova chiamata di VEF Riga dove resta per lui ha avuto successive stagioni vincendo in entrambe le occasioni il campionato.

La stagione 2021/2022 inizia in Lettonia al seguito del BK Liepaja (7 sconfitte con 19 punti e 6,3 rimbalzi di media in 34 minuti di utilizzo con 53,7% di dovuto e 36,8% tre) circa Vanoli Cremona, in serie A, un buon genio per 12 partite (4,8 punti con il 43,6% di tre in 12,8 minuti di media). «Purtroppo, il campionato non è finito come voluto e non siamo riusciti a tenere i Vanoli in serie A – chiosa Verners Kohs che vive con la fidanzata Karina e la figlia Nora (2 anni) -. Questa ha rappresentato la prima volta in Italia, un’experienza noova e interessante per me a livello molto alto, maggiore rispetto a quello vissuto in precedenza. Ho parecchio imparato ad affrontare giocatori con tanta esperienza».

Add Comment