Sergio García, trionfo di forza e direzione iridata

Una nuova Moto3 gara molto combattuta e stravolgimenti in classifica generale. Sergio Garcia è il nuovo nome a Portimao, arriva un bel successo alla fine di una battaglia a cinque durata fino alla bandiera a scacchi. Un risultato che vale il primo posto nella classifica irida per due punti. Un riferimento anche a un quarto scaduto del weekend, stavolta però al parco chiuso… Sul podio con lui ci sono Giacomo Masiaaffresco vincitore di austin, ed. Aymu Sasakithat invece ammette di aver sperato nella vittoria… Non è una buona giornata per i ragazzi italiani, in primis per l’ex leader della Moto3 dennis foggianono in rmonta al traguardo ed arrivato palesemente delirante alla fin della corsa. La cronaca del Gran Premio del Portogallo.

il garage

Super scatto del poleman Öncü, stesso discorso anche per García dà 6° a 2° in appena due curve. Sia Aji che Fellon invece inizia a perdere posizione, non va benissimo nemmeno per Rossi, subito ai marginali della top ten. Non poi arrivano buone notizie da Migno e da Foggia, rispettivamente 14° e 17° dopo neanche un turn, preludio di una complicata gara per gli italiani di riferimento nei primi GP… E non andrà molto meglio en seguito, while in vetta la battaglia si fa subito serrata, finché non si forma un quintetto di fuga. Dalla prima fila c’è solo il poleman, qualche difficoltà in più invece sia per Fellon che per Aji, finiti ai margini della punti zone. Per l’ordine d’arrivo bisogna attendere la bandiera a scacchi, come sempre in Moto3: Sergio Garcia coglie lo spunto vincente, è suo il trionfo a Portimao! Con Anessa Iridata Leadership, Mentore Giacomo Masia educare Aymu Sasaki completare il podio. A livello di incidenti e sanzioni: nel primo caso abbiamo segnalato Ortolá e Holgado (ripartito e poi ritirato), mentre Whatley, Salvador e Fellon hanno accettato la Long Lap Penalty per testare per track limit.

Classifica di Gara

La classificazione dell’iride

Foto: motogp.com

Add Comment