Riccardo Rossi penalizzato per errore, Paolo Simoncelli tuona

È l’inizio della stagione di sempre: Ricardo Rossi non fu mai andato così spesso a punti da quando è in Moto3. All’esordio nel 2019 ci sono voluti 13 GP per i primi punti, nel 2020 le prime sei gare si sono chiuse sempre fuori dalla top 15. Nel 2021 spicca solo il primo podio ottenuto nel 5° GP di Le Mans, prima e dopo è una sequenza di zeri. In questo inizio di 2022 Invece è andato a punti ben quattro volte in 6 GP! Un vero peccato per Jerez, con a sanzione che è stato privato di un possibile passo avanti al 4° posto ottenuto in Argentina. un fatto che paolo simoncelli non ha digerito per niente…

Controlla la Direzione Gara

Ricardo Rossi se era qualificato 8^ posizione in Griglia, poi diventata 7^ per una penalità comminata ad Ayumu Sasaki che lo ha preceduto. Una piazza che prometti bene per la corsa, man nel calore ecco l’incidente con caduta per Ortolá ed ottenuto anche l’incolpevole Kelso, colpito dalla moto vagante dello spagnolo. La Direzione Gara assegna a Penalità sul giro lungo al pilota SIC58: segue il pronto ricorso, ma la sanzione rimane. Ormai la decisione è stata prey e non possiamo girare sui nostri passi.“Queste le assurde parole dette a Riccardo Rossi domenica mattina, mezz’ora prima della partenza.” paolo simoncelli Commenta quanto vuoi su Jerez sul tuo blog. “ME inconcepibilenon ci sono parole per descrivereli” ha continua, rivolto alla Direzione Gara. Invocando l’intervento del presidente della FIM, Jorge Viegas. In attesa che tu intervenga un gambero tesa controlla questa incompetenza”.

Rimonta senza ricompensa

La situazione era ormai decisiva, Riccardo Rossi aveva una sanzione da scontare. “Un lungo giro a metà del primo giro, prestissimo! A metà del secondo giro era quasi in coda” ha sottolineato Simoncelli. Ma in quale momento ho visto carattere del pilota genovese. un solida ed orgogliosa rmonta, con la massima determinazione per portare a casa un risultato di peso. Purtroppo non è stato fortunato: raggiunta l’ottava posizione, eccolo incappare in un incidente che mette bene anzitempo alla sua corsa. Ma Simoncelli non ha nulla da rimproverargli, anzi. “Interpretazione Sono content della sua bella. Ha dimostrato di essere maturoCi ha dato quell’essere lì. Testa va a Le Mans con fiducia. “Spero in un macina rossi che dovrà puntare alle prime file”. Illinois Circuito Bugatti l’anno scorso è stato proprio dove ha conquistato il cugino e finora unico podiochissà che non gli porti di nuova fortuna…

Foto: SIC58 Squadra Corse

Add Comment