Padel, boom di campi e strutture: dove si gioca di più in Italia?

Il Lazio è la regione leader, seguita da Lombardia e Sicilia. Il Country Sport Village di Milano è il centro con più terreni da gioco (18), dopo “Red Padel” e “Joy Padel” di Roma con 15

Domanda. Quali sono le regioni dove si gioca di più a padel in Italia? Oro al Lazio, argento alla Lombardia, bronzo alla Sicilia. Solo a Roma ci sono 763 campus, con il “Red Padel” e il “Joy Padel”, per via dei più grandi centri d’Italia con 15 campus. Il primo è il Country Sport Village di Milano con 18. Insomma, il Lazio è leader di regione. Secondo un’analisi dell’Osservatorio Nazionale di “Mr Padel Padel” l’Italia ha più di cinquemila campi sparsi per tutta la Penisola, chi più chi meno.

Dove si gioca

Roma è la città più fornita anche a livello di strutture. Basta farsi una passeggiata sul lungotevere, mi terrò al di là del parapetto e noterò la sfilza di centri sportivi con almeno 3-4 campi a testa. La maggior parte delle strutture sono state smantellate e il calcetto campi da sostituire con quello del padel, ma è facile da indossare ed è redditiz dal punto di vista economico. Ormai questo sport non è più una moda, ma puro. Basta guardare i numeri: rispetto ai primi mesi del 2021 c’è stato un aumento di strutture e campi pari a 12%. Il Lazio è leader della regione, 448 strutture e 1400 campi, di cui più di mille solo Roma, la città da cui è partito il boom.

struttura

La Lombardia vince l’argento con 204 strutture e 583 campi, mentre la Sicilia si guadagna il bronzo con 216 impianti per 551 terreni di gioco. Piemonte, Emilia Romagna, Toscana, Campania e Puglia sono la regione con più di cento impianti sportivi. Ancora seconda all’ultima analisi, la Lazio ospita circa il 22% della struttura del padel in Italia. Ben 75 centri hanno più di quattro campi. Dici anni fa i campi waso circa 500 in tutta la penisola. Ormai sì, il padel non è più una moda.

Add Comment