Kevin Bartlett, il fondatore di una squadra di rugby gay accusato di molestie sessuali da due giocatori

Due min dire lettura

kevin bartlett61enne, è un massaggiatore e ha fondato i Belfast Azlan, squadra prevalentemente gay di rugby nell’Irlanda del Nord. Nel 1990 vincitore di una medaglia d’oro ai Vancouver Gay Games, Bartlett è stato accusato di molestie sessuali dal datore di lavoro della sua stessa squadra. Nel mese di giugno affronterà in tribunale i nuovi capi di imputazione.

In relazione al primo caso, presumevo di essere stato coinvolto nel dicembre 2020. Bartlett è accusato di aver aggredito sessualmente un uomo e di averlo trovato costretto a praticare l’attività sessuale senza consenso. Il secondo caso comprende cinque accuse di violenza sessuale, presumibilmente da eseguire nel luglio 2020. Segnalato dal Belfast Telegraph. Il 61enne si è dichiarato innocente.

Attualmente rilasciando il suo mandato, Bartlett non verrà ovviamente a contattarlo con la presunta vittima e/o con eventuale testimonianza. All’uomo è stato anche vietato di svolgere la propria professione di massaggiatore. Fondata nel 2016, la squadra di rugby prevalentemente gay del Belfast Azlan è stata la prima squadra di rugby dell’Irlanda del Nord probabilmente queer.

Ad inaugurerò Gli Amanti del Torino della scorsa settimana è stato proprio un film ambientato all’interno della squadra di rugby omosessuale, In From the Side.

Kevin Bartlett, il fondatore di una squadra di rugby gay accusato di molestie sessuali da due giocatori - Belfast Azlans - Gay.it


© Riproduzione Riservata

Add Comment