MotoGP / Bagnaia: spalla ok, operazione per Canet – Moto

Sospiro di sollievo totale per francesco bagnaia, deceduto in corso della Q1 in Portogallo in cerca di un forte trauma scapolo-omerale. La radiografia eseguita in Clinica Mobile e la successiva TAC in ospedale non hanno evidenziato particolari e il medico ha dato al pilota Ducati l’idoneità a correre domenica mattina. Il campione del mondo Moto2 2018 ha infatti concluso all’ottavo posto il Gran Premio incamerando otto punti preziosi per non precipitare ulteriormente nella classifica dove paga 38 punti di ritardo dalla formatta da Fabio Quartararo e Alex Rins.

Prima di Jerez, Bagnaia si è sottoposto ad ulteriori risonanze magnetiche più approfondite per rimuovere ogni dubbio sul suo stato fisico. Secondo quanto riportato dall’edizione odierna de Il Corriere dello Sport gli ultimi esami hanno confermato l’assenza di danni seri, anche se il pilota è cresciuto nella VR46 riders academy soffra ancora di forte dolore. Aron Canet, invece, è stato operato al raggio minaccioso Dopo la frattura riportata cadendo in gara domenica a Portimao nel momento in cui uno scroscio di pioggia ha improvvisato falcidiato a decina di piloti costringendo la Direzione Gara ad esporre la bandiera rossa.

Il pilota del team Pons è quarto in classifica con 41 punti da Celestino Vietti e ha mostrato a grande velocità il racconto dell’uomo nell’anniversario del maine del pilota del team VR46. A Jerez, nella gara di casa, dovrà stringere i denti Rischio sempre miracolosamente di partecipare al Gran Premio. Un giudicare regala questo video pubblicato sul proprio account Twitter, ma Canet non vede alcuna intenzione di perdere l’appuntamento matrimoniale.



PRENOTAZIONE RIPRODUZIONE




Add Comment