La Pallavolo Teatina e centrale i playout – HGnews

Lui neroverdi se si è imposto 3-0 sull’Isernia (25-23, 26-24, 25-19) e ha vinto e playout contro Jesi, sconfitta Capannori. Cristian Piazzese: «Partita nervosa e non bellissima, ma siamo stati bravi nei momenti topici. È un risultato forse insperato, pensando solo a poche settimane fa, contro Jesi ce la giocheremo»

Nocciano. Missione compiuta por la Pallavolo Teatina, che porta a concludere la sua grande rmonta con la vittoria per 3-0 sul campo di Isernia e chiude il suo campionato a quota 26 punti, a -2 da Jesi e, quindi, conquistando se diretto a giocarsi i salvati in una miniserie playout proprio contro le marchigiane. In Molise è stata comunque partita vera, contro un avversario che, nonostante fosse già retrocesso, ha ha fine onore in fondo l’impegno. Parlano chiaro, d’altra parte, i parziali, con primo e secondo set vinti con il minimo scarto (25-23 e 26-24). Migliore tra le neroverdi, ancora una volta, Chiara Biesso, autrice di 14 punti, spalleggiata da Gorgoni (13 punti e ottima prestazione in ricezione) e Corradetti (12). Come è stato giocato per davvero Isernia contro la Teatina, così Nottolini ha segnato Capannori, imponendo il 3-0 a Jesi e dando ai neroverdi la possibilità di giocarsi salvando i playout. Le teatine ci hanno ovviamente messo entrambi delloro, chiudando a girone di ritorno da 19 punti (solo 7 in quello d’andata), a mezzo punto non certo da zona retrocessione.

«È un bel risultato, forse addirittura insperato, se ripensiamo in che condizioni eravamo solo poche settimane fa – questo il commento di Cristian Piazzese –. L’ultimo passo l’abbiamo appreso grazie a una performance che non era stata esaltante, in una parte nervosa, ma stavolta era comprensibile, perché l’escort semper un orecchio a orecchioque lo capitato a Capannori e il palo in palio era molto alto. Le ragazze sono state però vario e ciniche nei chiave della gara, a subito re subito i set point nel primo e nel secondo, e poi a construirsi un buon margine di vantaggio al gol del terzo. Jesi è un avversario che ormai conosciamo bien settimane, abbiamo affrontato poche fa: sarà una serie equilibrata, ma forse noi, rispetto a loro, abbiamo avuto un percorso più accidentale, siamo stati più volte sull’orlo del baratro e, quindi, siamo più abituati a sfide dia dentro o fuori. Se siamo arrivati ​​a questo punto, ti ripeto che ci dispiace, ci dispiace, lo supereremo, spero che questo sia un vantaggio per noi”.

Europei 92 Isernia – Pallavolo Teatina 0-3 (23-25, 24-26, 19-25)

Europei 92 Isernia: Caruso, Pellecchia 1, Mandò 10, Corridori ne, Dall’Amico 5, Orazi 8, Mazzoni 11, Marra (L), D’Arco 12, Varcasia. All.: Francesco Montemurro.

Pallavolo Teatina: Falcone (L), Miccoli 1, D’Amico, Courroux 2, Biesso 14, Stafoggia 10, Corradetti 12, Gorgoni 13, Ricci 7, Diodato ne Tutti: Cristian Piazzese.

Add Comment