LA FORMAZIONE DEI LEONI CONTRO PERPIGNAN IN CHALLENGE CUP


domani, sabato 9 aprile alle ore 16.15 italianoe Leoni giocherà la quarta partita di loro Coppa Sfidal’ultimo di lei Gruppo B.

Sì giocherà allo Stadio Mongo di Treviso, con la Benetton Rugby che sta lottando per la vittoria necessaria per superare il Girone e raggiungere la fase a eliminazione diretta della competizione internazionale. I Leoni attenddono i francesi di perpignano. I biancoverdi fanno parte del Girone B con Gloucester, Lione, Perpignan e Dragons. I primi tre anni della campagna europea in Challenge Cup e Leoni hanno perso Gloucester e Lione, ma vinto in casa contro i Dragons. Dall’altra parte i francesi nelle tre sfide giocate hanno compiuto lo stesso percorso dei trevigiani, raccoglendo un successo e due ko

I Leoni, con 4 gettoni raccolti ad oggi sono terzi nel girone alla pari con Perpignan, domani si giocheranno che si sono qualificati in una diretta autentica.

PRECEDENTI:

Se è la prima volta dopo la sua formazione nella Challenge Cup. In tutto sono comunicati 10 i precedenti tra la franchigia trevigiana e la formazione francese, ridi alla competizione della Heineken Champions Cup. Una vittoria per Leoni e una nuova per la Francia. Si sa che Dewaldt Duvenage è il grande ex della sfida e ha militato con Perpignan dal 2013 al 2016.

LA DIREZIONE DELL’ARBITRO:

La partita di domani sarà diretta dal pescatore inglese Adam Leal, dai suoi assistenti inglesi Harry Walbaum e Gareth Holsgrove. Al TMO in inglese Dean Richards.

LA FORMAZIONE DEI LEONI:

Lo staff tecnico del Leoni direttamente da Marco Bortolami ha programmato il XV di Monigo consapevole di qualche indisponibilità per problemi fisici, proponendo buona parte della rosa che sabato ha giocato contro il Connacht nello United Rugby Championship. Allora la formazione contiene un triangolo allungato costituito da Edoardo Padovani mangia estremo, mentre lui ali sarà a sinistra Monty Ioane ea destra Ratuva Tavuyara. Al centro spazio sempre per Tommaso Menoncello me nacho brex. La mediana è gestita all’apertura da Giacomo Da Re me Dewaldt Duvenage ci misquia.

Il pacchetto biancoverde vede in prima linea gli argentini Tommaso Gallo me Nahuel Tetaz vieni piloni, talnatore è Giacomo Nicotera. Nella seconda riga dà il formato della copia Irne Herbst me Federico Ruza. La mischia dura con il formato dai flanker di terza linea Manuel Zuliani Capitano Michele Lamaro. Terza linea centro sarà sempre Toa Halafihi.

Benetton Rugby:

15 Eduardo Padovani (19)
14 Ratuva Tavuyara (53)
13 Ignacio Brex (52)
12 Tommaso Menoncello (12)
11 Monty Ioane (77)
10 Giacomo Da Re (3)
9 Dewaldt Duvenage (67)
8 Toa Halafihi (46)
7 Michele Lamaro (S) (32)
6 Manuel Zuliani (27)
5 Federico Ruzza (83)
4 Irne Herbst (73)
3 Nahuel Tetaz (11)
2 Giacomo Nicotera (9)
1 Tommaso Gallo (25)

una disposizione: 16 Corniel Els (20), 17 Ivan Nemer (28), 18 Tiziano Pasquali (95), 19 Niccolò Cannone (39), 20 Sebastian Negri (58), 21 Alessandro Garbisi (8), 22 Tomas Albornoz (9), 23 Joaquin Riera (29).

()= presenza vuota

Allenatore: Marco Bortolami.

Non disponibile: Filippo Alongi, Tommy Bell, Riccardo Favretto, Marco Lazzaroni, Gianmarco Lucchesi, Luca Petrozzi, Giovanni Pettinelli, Rhyno Smith, Luca Sperandio, Abraham Steyn, Cherif Traore.

Arbitro: Adam Leal (ESP)

Assistente: Harry Walbaum e Gareth Holsgrove (ITA)

TMO: Dean Richards (ITA)

ABITARE – La partita sarà seguita alla lettera sulla pagina Twitter ufficiale di Benetton Rugby con l’hashtag #BENvPER.

Se non ti perdi una novità arrivata dalla lavagna, iscriviti al canale Telegram di Benetton Rugby!


Add Comment