Federer e Nadal in silenzio sulle domande sensibili? La risposta di Ruby

Roger Federer e Rafael Nadal suonavano abituati ad essere costantemente sotto la luce del fucile per i loro successi sportivi, ma rimanere spesso in silenzio sulle domande sensibili. Andrey Rublev ha cercato di motivare questo pappagallo scelto in un’intervista al termine dell’Atp250 a Belgrado.

Il silenzio di Roger e Rafa

Roger Federer e Rafael Nadal sono la prima pagina del telegiornale sportivi da vent’anni per loro gesta en campo. Quello che, però, fa storcere il naso a qualche addetto ai lavori e non è la loro un po’ di propensione a parlare di questioni delicate. Un esempio? La guerra in corso in Ucraina o la questione (semplicemente sportiva) che circonda ilAttività commerciale Novak Djokovic in Australia.

Nella sua faccenda è voluto interverrà l’ultimo vincitore dell’ATP250 di Belgrado, Andrey Rublev. Il russo, dopo la diversità contestazioni sui social network, è stato uno dei primi a condannare l’operato del presidente Putin.

Sinceramente, non così perché agiscano così. Non ho vermente ipotesi a riguardo. Molto meglio chiedere direttamente a loro i motivi. Non voglio dire troppe cose ed essere frainteso. Forse potrebbe essere per via della protezione della propria immagine o forse perché hanno pensieri discordanti rispetto alle domande sensibili? Non conoscevo il mio”.

Rimarrà aggiornato sempre tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul noi profilo instagramregistrati a noi telegramma o iscriviti un lunedì maniacale, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

Add Comment