Con Maignan è successo qualcosa di clamoroso. Il Milan vuole blindare Leao. InvestCorp: fase cruciale e decisiva

MilanoNews.it

Trascinanti regala un’audience incredibile, il Milan è primo in classifica e se a fine campionato sta giocando lo scudetto a tre giornate. L’ultima vittoria contro la Fiorentina è stata elogiata da Rafa Leao per il gol che ha deciso la partita, così come da Mike Maignan per aver salvato il suo Cabral. Straordinari fucili del portiere francese che ha avuto il risultato di 0-0 e il gol del Milan inviolato per il sedicesimo girone di stagione. Considerando il costo della sua locandina e la sua prestazione in campo, Maignan è una delle più grandi realizzazioni degli ultimi 20 anni del Milan. E’ facile citare trequartista o trequartista, giocatori che segnano e che catturano l’occhio, raramente un portiere è decisivo. Qualcuno aveva pensato che l’addio di Donnarumma Avese rippercussioni sulla squadra, invece il Milan è stato ingrado di migliorare un ruolo in cui era già forte. Maignan non è solo diverso, tecnica e disciplina, è il classico o spogliatoio, l’elemento che tutti gli allenatori vorrebbero avere. È uno dei pochi incedibili della rosa milanista perché questo ragazzo può fare le fortune del Milan per i prossimi anni. Sono i rossoneri sono anchor in corsa per il titolo è merito anche di Maignan, decisivo in tante occasioni. E’ stato un affare clamoroso!

Poi l’altro volto del Milan è Rafael Leao, cresciuto così tanto che questa tappa. E’ il primo milanista a raggiungere la doppia cifra in campionato, non aveva mai segnato così tanto. A 23 anni il Milan ha visto un finale molto importante grazie ai dieci gol e ai cinque assist in 30 presenze. La leadership sta lavorando contemporaneamente a quella nuova e accecherà assolutamente Rafa. Lui è contento di Milano, se si è sentito a casa, sta vivendo con grande entusiasmo questo finale da protagonista. Di recente, il suo agente Jorge Mendes ha ricevuto una proposta allettanti ma non sono abbastanza per far vacillare Maldini e Massara, che non tutta l’intenzione di atrattener ancora per diversion anni. Su piatto c’è un’offerta da 4,5 milioni all’anno fino al 2026, la richiesta di Mendes è un po’ più alto ma si trova una soluzione per chiudere. Anche se il Milan vorrebbe puntare su Renato Sanches, sempre gesto di Mendes, e appena concluderà il trasferimento societario tenderà a tenere il centrocampista portoghese con il Lille e il suo tecnico.

Giorni cruciali e di attesa por l’arrivo della nuova proprietà. Servirà il tempo necessario per salvare un affare fisico, Elliott e il suo status giuridico stanno lavorando con Londra con il fondo Investcorp per ottenere il primo possibile accordo definitivo sulla sua cessione del Milan per 1.180 milioni di euro. Affare enorme dal punto di vista economico, perché questo serve alla tempistica giusta, ma il affare si farà. Non c’è il desiderio, basta chiedere di giorni e il Milan avrà un nuovo proprietario. Prima nella firma e poi il scandiranno chiusura i passaggi giusti per questa nuova svolta epocale. Tentativo di tutti a Casa Milan sono concentrato suo questo finale di stagione pazzesco in cui la squadra di Pioli si sta giocando il titolo. La typhoseria rossonera invaderà Verona, successivamente, la saluterà in casa contro l’Atalanta (nelle ultime ore verrà riaperta la partita di vendita dei biglietti, ma la richiesta è altissima quest’anno E poi questa partita di San Siro di’ anno splendida stagione si chiuderà a Sassuolo.

Add Comment