“Serie A, 11 nomi che infiammeranno il mercato del calcio”

MilanoNews.it

© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Modalità “on” mercato calcio. Perché l’estate ormai è alle porte e come sempre, tra tinterella, relax e un rigenerante tuffo, ci saranno le trattative della vostra squadra del cuore a tenervi compagnia, farvi sognare ea volte anche arrabbiare. Come ogni azienda dicalcicomercato che se rispetti ci sono già dei nomi certi diventare dei veri e propri tormentoni, calciatori pronti a changee casacca e chissà forse anche campionato. Ma quali sono i profili che si candidano ad essere il protagonista del Calciomercato di Serie A? Ecco 11 nomi di cui ci sentiremo a lungo parlare.

PAOLO DYBALA
L’unica certezza è che l’argentino non proseguirà la sua avventura con la Juventus se i bianconeri avessero deciso di non prolungare il contratto in futuro. Ogni tanto uno zero che fa un gol molto, con la Joya che al momento non ha fretta di decidere e valuterà con attenzione le offerte chearrivalranno soprattutto dall’estero, con Liga e Premier in prima fila. L’Inter resta in stand-by e al momento non ne ha pagato il prezzo.

GLEISON BREMER
La centrale del Torino ha fatto dimostrare uno dei più forti difensori e affidabilità di questa Serie A e con grande probabilità in tenuta cambierà maglia. Il suo nome è finito nel mirino di tutte le big del nostro campionato e non solo: piace tantissimo all’Inter, così come all’estero. Bremer che nelle scorse settimane ha pubblicamente aggiunto la preferenza nel continuare a giocare in una squadra che adotta un modulo difensivo a tre. Lo stesso utilizzatore da Inzaghi…

SVEN BOTMAN
Maldini e Massara hanno individuato nel tempo il difensore perfetto per il futuro difensore e il centrale olandese ha privilegiato il progetto rossonero (vicino anche al Newcastle). Se la vora per trovare adesso l’intensità economica con il Lille e il probabile passaggio di proprietà potrebbero velocizzare l’operazione.

GIACOMO RASPADORI
La Juventus ha provato a prenderlo a causa della scorsa estate dopo l’addio di CR7, ma alla fine – anche visti e tempi ristretti – ha girato il suo Kean. Il talento classe 2000 continua a piacere sempre ai bianconeri (che però potrebbero decidere di investire in un esterno offensivo e al momento non si sono intensificati e discorsi per lui), perché mangiano Napoli e Inter. Carnevali, AD del Sassuolo, ha fissato il prezzo: base fino a 30 milioni.

GIANLUCA SCAMACCA
Restando in casa il neroverde, un altro prezzo pregiato è l’attaccante classe 1999 da tempo nel mirino dell’Inter. Eltre ai nerazzurri, però, Scamacca piace molto al’estero, con club divertenti di Bundesliga e Premier League che presto bussare alla porta del Sassuolo.

ALVARO MORATA
A gennaio andrà al Barcellona, ​​​​​​ma Allegri ha potuto rimanere in bianconero. Il futuro dello spagnolo resta però incerto: la Juve non lo perde per 35 milioni di euro (cifra precisata nel contratto con l’Atletico Madrid che ha regalato 20 milioni nel prestito biennale del calciatore), ma non è possibile escludere una cifra più bassa per il cartellino provando a ottenere uno sconto.

MARCO ASENSIO
La lista dei rossoneri per la regola offensiva esterna contro il talento del Real Madrid, vicina al successo anche dopo l’ultimo anno (richeste di ingaggio ritenute troppo alte e operazione naufragio). Milan che ora potrebbe riprovarci, fondamentalmente sarà la volontà dello spagnolo – che ha cambiato l’agente affidandosi a Jorge Mendes – di lasciare o meno Madrid e le pretese economiche (guadagna molto in Spagna).

Leandro Mura
Il centrocampista argentino, in lista contratti nel 2023, potrebbe essere uno dei “sacrifici” in casa del Psg. In tal caso, la classe 1994 si è divertita ancora una volta in Serie A, quando ha giocato ancora una volta il campionato (con Roma ed Empoli) durando un altro ricordo, anche questa volta. Attenzione alla Juventus che in caso di richiesta di Arthur beccherà un centrocampista.

ALESSIO ROMAGNOLI
Contratto in scadenza a giugno e futuro anchor tutto da decidere per il capitano del Milan. La Lazio, oltre a pretendere il difensore, ha presentato un’offerta più bassa rispetto alla proposta dei rossoneri e ogni strada è ancora apertissima. Capisce di essere nuovo nell’attuale club, ma durerà poco (2-3 anni, gli ultimi e cinque inizialmente previsti), visto che la priorità del difensore è che andrà al Milan.

DOMENICO BERARDI
Lo stato del grande balzo se si avvicina per l’eterno destro Calabrese, tra i giocatori che maggiormente si son messi in mostra in questo campionato. Il Sassuolo è da sempre bottega cara, ma il suo piace piace a la Milan e Napoli, che chiude proprio rinforzi in quella zona del campo.

RENATO SANCHE
Il Milan, sostituto di Kessié (il suo futuro sarà al Barcellona), lo ha messo in cima alla lista dei desideri per il centrocampista e le settimane che si riproducono con grande probabilità si riveleranno un tentativo con il Lille, dopo quello non andato a buon fine nell’ultima ora dell’ultimo mercato invernale. Attenzione però alla concorrenza, visto che i portoghesi piazzano anche alla Juventus.

Add Comment