L’Italia combatte Cardiff nell’ultimo secondo – OA Sport

Secondo successo de l’Italia femminile di rugby su TikTok Sei Nazioni femminile 2022. A Cardiff è davvero battaglia, dura, ma allo scadere è un piazzato di Michela Sillari per fare la differenza e regalare alle azzurre una bella, e meritata, vittoria contro un ottimo Galles.

Avvio difficilissimo per l’Italia, con il Galles che fin dal fischio d’inizio met under pressure le azzurre. Madia e compagne che sono obbligate a difendere per lunghissimi minuti, soffrendo tantissimo in mischia, ma respingono le folate rosse e non subiscono punti. Galles che fa la partita, resta costantemente in campo metà azzurra, con l’Italia che non riesce ad avere il pallone in mano, anche per la superiorità Gallese in mischia, ma non cede in difesa.

Al 21′ placcaggio alto cede Robyn Wilkins ai danni di Rigoni e cartellino giallo per l’apertura galiziana, con l’Italia che sarà superiore per 10 minuti. Passano due minuti e anchora placcaggio al collo, questa volta ai danni di Arrighettii, e secondo cartellino giallo consecutivo per il Galles, questa volta ai danni di Sioned Harries e l’Italia che per ogni minuto ha giocato in 15 contro 13. Azzurre che, però, commettono diverse ingenuità in fase offensiva e non rischiano di concretizzare il doppio vantaggio numerico. Rischio finalmente al 32′, quando una bella azzurra porta l’ovale per mano di Sara Barattin che pesta sui piedi e poi si allunga per schiacciare e 0-7 per l’Italia.

Molto buono l’avvio di ripresa dell’Italia, con Sillari che strappa il primo pallone e azzurre che si installano nella metà campo gallese, riporta anche un giro alla concentrazione nel momento finale e alla punteggiatura che non si muove. Galles dominante in mischia, ma l’Italia che ha imprigionato per gestire più ovaliruba a paio di touche e ha lo schema della casa lontano dal traguardo Azzurra.

No si muove il risultato, ma Italia troppo fallito palla in mano in ruck e Galles che ha diverse chance nella metà campo azzurra mentre si negli ultimi ultimi di gioco entra. Al 71′, però, Azzurro fallisce, l’ennesimo, e Robyn Wilkins va sulla piazzola per il 3-7. A 76′ gol del Galles con Keira Bevan che regala la mischia va oltre e vantaggio per il padrone di casa sull’8-7, con Wilkins che sbaglia la trasformazione. Fu decisivo che questo errore, perché l’Italia riconquista nel finale l’ovale per un calcio direttamente in touche delle gallesi. Azzurra Azzurra, fallimento dello standard di casa e allo scadere Michela Sillari calcia i 3 punti che valgono l’8-10 finale e la seconda vittoria di Azzurra nel torneo.

Foto: Federugby

Add Comment