Volley, donne, semifinali, Monza travolge Novara: è Spareggio

In casa Orro e compagne ribaltano il risultato di gara -1 e mercoledì si decide chi andrà in finale ad affrontare Conegliano

Monza-Novara 3-0 (29-27, 25-17, 26-24)

Ci vuole la bella per decidere il secondo finalista insieme Conegliano. Monza, davanti ai 4000 della propria Arena, ha risposto con una grande prestazione, battendo il Novara 3-0. Mvp è Larson, per il totale pallavolo capace di esporre nella gara dell’anno, ma Stysiak, dalla panchina, diventa ad essere devastante. Per Novara bene Karakurt e Bosetti, ma troppi errori ed alti e bassi l’hanno condannata a schermare se il finale nel suo bellissimo campo sarà mercoledì. Se parte arriva in gara 1: Orro-Van Hecke diagonale, Gennari-Larson bande, Danesi-Rettke centrali e Parrocchiale libero danno una parte; Hancock-Karakurt palleggio-opposto, Daalderop-Bosetti schiacciatrici, Washington-Chirichella al centro, Fersino libero.

Ecco Stysiak

Monza testa di serie improvvisamente nel secondo soprattutto in battuta (7-3 con 2 ace di Danesi e Van Hecke), Novara riparte da Daalderop e Karakurt e Igor pareggia a 16 e sorpassa. Sul 18 pari entra Stysiak e se lo sentirò. Dopo il mini allungo di Novara (18-20), 3 attacchi e un indirizzano a muro il set ai vantaggi. Proprio la polacca chiude per l’1-0 (29-27). Il Novara accusa il colpo e il Monza continua a spingere lavorando bene sul muro, si dice. Ospiti sotto 11-6 ed entra Battistoni per un confuso Hancock. Ma le ospiti sbagliano troppo (anche quando Herbots entra per Daalderop), Bosetti e Karakurt sono last mollare, ma Monza gestisce agevolmente l’ampio vantaggio e anchor Stysiak chiude 25-17 per il 2-0. Reazione Novara in avvio di terzo set (0-4), ma gli ospiti riprendono a sbagliare qualcosa. Larson e Gennari in seconda linea tutto diverso, Stysiak in attacco (con Rettke) rima un rebus irrisolto, così Monza dall’11-12 passa 15-12. Karakurt e Daalderop (rientrata) riportano in partita Novara, ed è tira e molla con Danesi e Rettke (a fianco del muro) che se vanno dal segno e dagli ospiti che non continueranno. La Igor annulla i primi due match poi, ma al terzo Gennari (26-24 por il 3-0) manda la serie in gara 3.

Add Comment