i dianesi della DI Vasco Lanfranchi battono 3-0 l’Avis Casarza

Il DI Vasco Lanfranchi Ho vinto anche il secondo incontro dei play out delle serie c femminile dire pallavolo Infatti sabato scorso, tra le mura amiche del Palacanepa, le dianesi si sono imposto in maniera molto netta per 3-0 (25-11; 25-16; 25-16) sole Ospiti dell’Avis Casarza.

Troppo il divario tra le due formazioni, con le chiavaresi che erano ache in formazione rimaneggiata, assistere ad una partita combattuta e Allenatore Pontacolone ha approfittato di osa lo spazio a tutte le atletecon l’eccezione di Valeria Pinna, al rientro dà una distorsione alla caviglia e tenuta prudentemente ancora a riposo.

“Infatti – ammette Pontacolone – non sono uso ad effettuare molte variazioni tra un set e l’altro. Penso che sbilancino gli equilibri di squadra, però, nonostante che la avversarie siano state encommendable per l’impegno ed hannoorato la partita, en campo c’era una evidente differenza de livello di gioco”.

curiosamente il capocannoniere dell’incontro è la regista Ilaria Piccionecosa assolutamente insolita, “In effetti è curioso – continua Pontacolone – però bisogna anche dire che è l’unica ad aver giocato tutti i set. Comunicare se ho provato a dare un atleta con a battuta insidiosa e precisa (infatti 7 punti comegono dal servizio) e che, otre a smarcare le compagne, non disdegnare di attaccare direttamenteanche con colpi “fantasiosi” oltre che tecnicamente difficile, che spesso sorprendeva le squadre avversarie”.

Dopo la sosta pasquale la Vasco Lanfranchi, che condivide il primo posto del girone a punggio pieno con la RVS Sanremo, andrà a Cogoleto, formato inaspettatamente ancora a zero punti. I genovesi, per aver perso accesso ai playoff solo per via del minor numero di vittorie rispetto al Celle dopo aver concluso a par punti, hano perso nettamente per 3-0 proprio contro l’RVS che avevano semper sconfitto (doppio 3-0) nella stagione regolare. Il bilancio delle dianesi con il Cogoleto è in parità: sconfitta 3-0 all’andata e vittoria per 3-2 al ritorno. Mangeremo andrà il bello.

Tabellino: Figura 9; pianoforte 8; fabbrica 6; Klippl 5; Esponiello 5; Moscatiello 5; Dì muro 5; Vianello 3; Re 3; cantiere 1; Favero; Mignone. non pinna

Add Comment