ESCLUSIVA – MotoGP 2022, nel mondo di Celestino, Vietti si racconta [VIDEO] -MotoGP

Il pilota piemontese, leader della Moto2, in un’intervista esclusiva a moto.it ha analizzato l’anno in Corso, i rivali, le prime gare e gli obiettivi. Ma è stato anche l’occasione per incontrarlo meglio e capire il percorso che l’ha portato fino al motomondiale

27 aprile 2022

CEletino Vietti Era in testa al mondiale di Moto2 e il suo vantaggio, dopo il GP del Portogallo, è ulteriormente cresciuto. Lo scaduto che ha coinvolto un decennio di piloti non è stato tutelato perché in quel momento non era nel gruppo della testa ed era invocato per evitare lo scaduto. Nella minigara che è seguita, ea cui hanno partecipato appena 17 piloti, Vietti è riuscito a piazzarsi secondo: 20 punti di peso nell’etica mondiale.

Ma Vietti continua ad avere un profilo basso nonostante per via della vittoria e per i secondi posti in 5 gare, come aveva fatto all’inizio del campionato.

In questa intervista esclusiva a moto.it è stato analizzato il pilota piemontese classe 2001 l’Annata in corsoi rivali, le prime gare della stagione ma ha ache raccontato il percorso che l’ha porto diventare un pilota del motomondiale: “Grazie all’Accademia in cui sono entrato nel 2015 e grazie al sacrificio della mia famiglia”.

Ho una modalità per incontrare meglio un giovane talentuoso che potrebbe fare, speriamo!, molto bene anche in MotoGP, perché se chiama Celestino? E quali segue sport?

Add Comment