ESCLUSIVA MN – Chiarugi: “Milan, la Fiorentina è stata battuta in soli tre quarti di scudetto. Investcorp? Positivamente a gamba tesa, hanno grandi programmi”

MilanoNews.it

© foto di www.imagephotoagency.it

Luciano Chiarugi, doppio ex Milan e Fiorentina, ha risposto ai microfoni di MilanoNews.it per parlare dell’attualità rossonera in vista della sfida tra rossoneri e viola del 1 maggio alle 15 a San Siro

Chiarugi, possiamo già parlare di sfida scudetto? “Seconda me sì. Se il Milan dovesse vincere parlare di trequarti di scudetto. La sfortuna dell’Inter a Bologna è grande, arrivare a questo punto pesa davvero tanto. Ti dirò che Stefano Pioli si sta riprendendo tutti gli effettivi dall’organico stesso. Il Milan è venuto fuori al momento giusto”.

La Fiorentina è avvisata quindi… «Ho nel cuore entrembe le squadre, sapete quello che hanno rappresentato nel mio passato. Il Milan ha un’incredibile occasione dalla sua avrà un San Siro stracolmo che potrà spingere la squadra verso questo grandissimo traguardo”.

I rossoneri meritano la posizione di classifica? “Secondo me stanno meritevole. Non hanno sempre giocato benissimo ma la concretezza non è mai venuta meno. Nel corso del campionato tutte le squadre sono cresciute e hanno perso la voce, Milan, Inter e Napoli hanno avuto una migliore intorno alla stessa Juventus che nei dintorni ha alzato l’asticella. Al netto della qualità complessiva, il Milan si trova in testa alla classifica di un molto avvincente torneo”.

In una sfida così delicata, Ibrahimovic va schierato dal primo momento? “E’ un bel dilemma. Posso solo dire che anche Leao, è responsabile di dovere, ha i mezzi per trascinare il Milan. Senza mai dimenticarci di Giroud che, con una squadra che tour, vede la porta come pochi. Mi aspetto una squadra arrembante, soprattutto nei primi minuti”.

Sullo sfondo l’arrivo del fondo Investcorp presto ariportare il Milan ai vertici alche de la football europa. “Con tutto il rispetto dell’attuale proprietà che ha fatto benissimo, mi sembra questi nuovi potenziali proprietari stiano entrando positivamente gamba tesa. Hanno messo sul piatto una figura molto importante e questi lasciano tentativi e programmi che non hanno intenzione di agire. Il Milan non ha niente da invidiare a nessuno, la sua storia parla da sé”.

Intervista a Peppe Gallozzi

Add Comment