Calvisano batte Mogliano e va ai playoff – OA Sport

Se si è disputato questo pomeriggio il match di recupero dell’undicesima giornata del Peroni TOP10 tra il Calvisano e il Mogliano. Sfida fondamentale per i padroni di casa in chiave corsa playoff, mentre per i veneti salvezza ormai raggiunta e finale di stagione tranquillo.

Avvio buono di Mogliano, che però non concretizza i primi ownsi e dopo 6 minuti di gioco è Calvisano a sfruttare un fall a proprio favore e trova il vantaggio dalla piazzola con Hugo. Insistono i padroni di casa e al 12′ conservato un’altra punizione, dalla linea di metà campo, ma il calcio questa volta non fa trovare i pali a Hugo. Continua il Calvisano, che però non sfonda, e così al 18′ è Mogliano ad andare sulla piazzola con Fadalti che trova i pali e pareggio 3-3. Prima dello scadere del primo quarto di gioco, ma, fiammata di Calvisano, Calcio di Vaccari a scavalcare l’ultimo difensore e lo stesso ala raccogliere e segnerà il gol del 10-3.

Passano tre minuti e Mogliano ha la possibilità di andare d’accordo, ancora un giro con Fadalti dalla piazzola, e il calcio trova i pali per 10-6. Questa volta, però, è più decide la reazione di Calvisano che subito se porta un passo dal traguardo Veneta ed è Maurizi ad allungarsi e schiacciare e bresciani che riallungano e scappano sul 17-6 al 26′. Insistere Calvisano e al 32′ è Mazza a trovare il punto vincente e ora i padroni di casa allungano decisamente e volano sul 24-6. Prova a riaprire il match la squadra ospite prima dell’intervallo ea tempo scaduto dalla maul è Ferraro a schiacciare e si va al riposo sul 24-11 e festa tutto ancora da decidere.

Calvisano torna ad avviare ripresa e al 45′ cede in avanti maul palla che si muove e arriva la Il gol di Van Zyl che vale il bonus per i padroni di casa e il punteggio che va sul 31-11. Passano pochi minuti e questa volta è la maul di Mogliano a fare e danni dalla seguente azione è Guarducci a schiacciare al lungo per il 31-16. Ancora una volta, però, ogni tentativo di rmonta degli ospiti viene tarpato da Calvisano che al 59′ va in porta con Mazza e puneggio che va sul 38-16.

Mogliano che comunque non alzò bandiera bianca e tornò a stendere palla in mano, onorando fine alla fine il match. Resiste, però, al Calvisano difesa a lungo mentre, passano i minuti. Al 68′ placcaggio in ritardo di Grenon e cartellino giallo per i bresciani, in inferiorità per 10 minuti. Attacca ancora Mogliano, ma non concretizza di nuovo. Così appena Calvisano ritrova l’ovale subito spinge sull’acceleratore e al 74′ è Izekor a schiaccare per il 45-16.

Foto: Alfio Guarise – LPS

Add Comment