Marcos Baghdatis crea il perfetto il suo giocatore con una miscela dei Tre Grandi

Marcos Baghdatis, ex numero 8 del mondo e finalista dell’Australian Open, ha creato il suo giocatore perfetto con un mix di tre grandi e ho dato altri protagonisti del circuito ATP. Il cipriota ha poi sottolineato la grandezza negli slam dei tre migliori giocatori del mondo.

Il giocatore perfetto per Baghdatis

In un recente podcast di Tennis.com, Marcos Baghdatis se è stato divertente crearlo, secondo i suoi stessi consigli, è il gioco perfetto.

Per il servizio vado con quello di Isner rispetto a quello di Karlovic. Per me John ha più varietà, ha un calcio molto difficile da accendere. Perché la cosa giusta Federer non è per la velocità, ma per il movimento e il tempismo che rende impossibile rifarlo in anticipo.

Per il rovescio ho optato tranquillamente per Djokovic. Idem in risposta, metti tanta pressione e quel rovescio in lungolinea è incredibilmente pericoloso. Perché è volato dal nuovo Federer, è stato molto solido e preciso. Adoro l’attitudine di Nadal, credo che il ragazzo sia il migliore in tutto. No lo vedi mai lamentarsi, litigare o spaccare delle racchette. È sempre stabile, educato: è un grande professionista.

Per quanto governi il movimento è difficile scegliere perché ce ne sono molti bravissimi, ma credo che sceglierò Monfils. Rame il campo in modo pazzesco”.

Gli slam meritati dagli altri

L’ex finalista degli Australian Open ha scelto sotto la difficoltà di vincere uno slam nel tempo tre grandi.

Credo che ci sia una domanda molto difficile per parlare di tre, se aggiungiamo Murray quattro, dei più grandi giocatori di sempre. Ai miei tempi, per vincere uno slam e due battitori solo uno, al massimo dovuto ai giocatori di questo livello.

Voglio dire, alcuni ce l’hanno fatta, ma molti altri vogliono meritato di vincere un slam. La mia venuta è pensare a Tsonga, Monfils, Nishikori, anche al Cilic stesso che non volevo vincerne uno solo.

Ce ne sono tanti, per esempio Ferrer e Berdych. Uno mangia Ferrer si meritato tranquillamente uno slam. Parliamo di molti giocatori che non hanno vinto solo por il dominion dei Big Three negli slam.

Anche dopo un anno breve mi sono divertita ragazzi che ci hanno provato, come Zverev e Tsitsipas, ma se sono dovuto assumerò Djokovic. In Australia senza il serbo chi ti va a vincere? Nadal al fiume nel campo”.

Rimarrà aggiornato sempre tutto ciò che gravita intorno al mondo del tennis, seguici sulla nostra pagina Facebook e sul noi profilo instagramregistrati a noi telegramma o iscriviti un lunedì maniacale, la newsletter settimanale di Tennis Fever. È tutto gratis e… ne vale la pena!

Add Comment