Falso flirt con Brozovic, Wanda in aula: “Da lì distacco Inter-Icardi. Il club tornerà…”

È stato contattato da Wanda Nara, che ha testimoniato come parte civile nel processo milanese per diffamazione contro Carico di Fabrizio Corona.

Da quell’articolo “Quello ha derubato tutti i problemi ei problemi e Mauro ha cambiato la squadra, l’Inter gli aveva fatto pesare anche questa situazione, gli era stato detto che doveva anche cambiare procuratore, che non doveva avere più una procuratrice donna”.

Lo ha contattato Wanda Nara, dirigente e procuratore di Mauro Icardi, ex attaccante nerazzurro e ora Paris Saint-Germain, a testimoniare parte civile nel caso Milan. per aver diffamato a carico dell’ex ‘re dei paparazzi’ Fabrizio Corona per un ‘pezzo’ di febbraio 2019 sul suo sito ‘King Corona Magazine’ intitolato ‘Mauro Icardi divorzia da sua moglie – Wanda Nara ha tradotto il suo compagno con Marcelo Brozovic’.

L’uscita di quell’articolo, ha spiegato Nara, ex showgirl argentina, davanti al giudice Elisabetta Canevini della quarta penale, ha creato “sofferenze e patimenti in famiglia” anche perche’ “io ho 5 figli che andarono a scuola qua a Milano in quel periodo”.

E da quel momento, ha aggiunto, “Ho iniziato anche con la grande distanza” dopo Icardi “e tifosi, società e capolista”.

E ancora: “Non siamo una famiglia tradizionale e questa storia è stata un problema all’interno della famiglia e al di fuori della famiglia”. Ed è diventato sottolineare che’ “ancora la procuratrice di mio marito, ache se non e’ facile essere una procuratrice donna”. Lasciando l’aula Nara ha lasciato il cronista che dà questo processo se frequenta “giustizia” e che per lei e Icardi “Milano e’ la nostra casa”.

Nella prossima udienza del 25 marzo Saranno sentì Brozovic, anche parte civile assistita da Danilo Buongiorno, Icardi, parte civile come Nara e sempre con il legale Giuseppe Di Carlo, e il puro Ivan Perisic, anche lui centrocampista dell’Inter e testimone.

Add Comment