Direttore del team a cena tutti insieme a Imola – Formula 1

Il tavolo unisce, in particolare il menù fa parte della tradizione tipica emiliano-romagnola: social account diversity – quello ufficiale della F1, ma anche il profilo Instagram di Christian Horner – Ho pubblicato un bellissimo scatto che ritrae tutto ‘l’alto commando’ della F1 impegnato in un interrogatorio culinario Dopo un venerdì di Imola sembrava intenso con prove libere e Qualifiche ‘eterne’ durature quasi dovute ore. Al tavolo sono praticamente tutti, da Stefano Domenicali, amministratore delegato di Liberty Media, a Mario Isola, responsabile motorsport in Pirelli, passando per il suo team director o amministratori delegati (doppia rappresentanza per Alpine e McLaren con Otmar Szafnauer, Laurent Rossi, Andreas Seidl e Zak Brown che non mancheranno a cena).

Assenti solo l’Aston Martin, anche no commenti allo scatto non è mancata l’ironia: “Stava scattando la foto, oppure stava pagando il conto”, le ipotesi più gettonate che vanno oltre una semplice assenza. Ieri a Imola seguramente no sono emersi i valori prettamente sportivi, ma per pubblico il en pista e davanti alla televisione lo mostrare non è successo. Con la tempesta del tempo, la disponibilità della squadra impiegherà circa 60 minuti per preparare la qualificazione e questo stato verrà aggiunto. Q1, Q2 e Q3 sono in viaggio verso Ostacoli che sono state portate in griglia per partanza per la Sprint di oggi – partanza alle 16:30 – che vede addirittura cinque scuderie diversity nelle prime cinque posizioni ovvero Red Bull (Verstappen), Ferrari (Leclerc), McLaren (Norris), Haas (Magnussen) e Alpine (Alonso). Uno degli scenari era che fosse il momento ideale per Liberty Media con le nuove normative e il format Sprint in cui il tempo per sistema sarebbero le vetture nel rilascio sonda se drasticamente ridotto.



PRENOTAZIONE RIPRODUZIONE




Add Comment