Dopo il grande successo del Camp, Riviera Beach Volley porta a Laigueglia il campionato per società

Dopo il grande evento della seconda edizione dello Spring Beach Camp e della prima tappa Menabrea organizzata da Riviera Beach Volleya presto per la ricerca dell’ultima settimana del grande beach volley della XI edizione della RBV dal titolo “Seguo Riviera” in 16 campagne e 400 testi realizzati in collaborazione con la squadra milanese Seguo beach volley.

“Questi 3 weekend rappresentano unicum assoluto per la nostra regione – arpione alessio maripresidente di Riviera ASD Beach Volley mai in Liguria tanta sinergia, campi e gioco in contemporanea legati al mondo del beach volley”.

La sua tutti il ​​​​​​clinica di allenamento, svolta in collaborazione con 8 società di beach volley tra le più importanti del nord-ovest italiano, oltre ad essere aiutati dalle straordinarie giornate di sole di Pasqua, ha firmato per i 150 iscritti la prima uscita ufficiale all’aperto del 2022.

Da Torino CusTorino e Beach Volley Training, Mba Beach Volley Academy di Milanio, Be.vo San Bartolomeo, In Beach di Cuneo, Bvg di Asti e Beach Volley Stade di Aosta. Che le 7 società che insieme al Riviera Beach Volley non abbiano fatto di Laigueglia il campo del riempimento per beachers più grande che mai in Liguria.

Oltre alla clinica Pasquetta se si è trasformata in occasioni per tornei di tutti i livelli targati Riviera. Trentadue coppie maschili e femminili alla serie federale Beach, 12 amatoriali maschili, 20 femminili e 48 partecipanti al torneo per un totale di 176 persone.

Alla premiazione l’Assessore allo Sport Massimiliano D’Appolito: “Dopo il Trofeo Laigueglia la nostra intenzione è quella di trasformare il Paese anche nel capoluogo ligure del beach volley”. Spettacolare finale nella serie beach maschile con la vittoria nel terzo set del giovanissimo e talentuoso duo Acerbi-Mussa, con il cugino promesso a soli 17 anni, in grado di importanza la sua ligure nel grandissimo coppia spolvero Fabbri – Bastoggi di Chiavari.

Nel derby femminile B2 torinese BVT Guglielmo – Pizzato hanno ucciso per 2-0 Cimmino-Corveglio. Nell’amatoriale vittoria senza Discussioni del duo svizzero Jauffret – Stowasser come per Giudici-Bonifazi nel femminile.

Non il pronostico, non il proprio evento, Laigueglia sarà teatro di grandi emozioni nel mondo del beach volley. Sono attese oltre 400 persone con le 300 coppie iscritte al campionato per società federale (il cap sarà una delle concentrazioni per i migliori d’Italia) e tornei amatoriali. Cento solo tra i federali semiprofessionistiche.

Tra i partecipanti della competizione aperta spicca a sorpresa la presenza del campione di Francia Olivier Barthelemy che farà parte della delegazione francese di oltre 40 beachers. I 16 campi quindi si divideranno tra manifestazioni federali e amatoriali per un weekend dai conti alla mano con più di 1000 gare. L’appuntamento è al Ghè di Laigueglia, ristorante dei Bagni Lido fronte stazione dove 14 campi dominava la scena del rettilineo versi Alassio.

Non poteva mancare ha suggerito un campo sotto il bastione cinquecentesco e un altro dalla piazzetta del borgo piazzotosi quarto nella classifica Rai dei borghi più belli di Italia nel 2019. Sabato la manifestazione vedrà il campionato Fipav Silver e 2×2 amatoriale. Il tabelone principale domenica con finitura Silver e spazio ai master 35 e 40 e 4×4. Lunedì 25 aprile sarà la volta del torneo PRO con torneo Gold Fipav e 2×2 misto.

“La collaborazione è la chiave per migliorare lo sport e il turismo a causa della pandemia – conclude Mari – Sono veramente grato al Comune di Laigueglia per il supporto e a tutte le realtà mentre seguo il Beach Volley con tutto il meglio facendo tutte le cose incredibili”.

Nel frattempo continua il sogno di Riviera Beach Volley. Il suo Laigueglia grazie al nuovo ripascimento se potrebbe raggiungere numeri di campi e partecipanti inpensabili por la Liguria. Ma più che un’utopia se configurato come progetto dalla concreta possibilità.

E’ questa la triste notizia che questa settimana è partita dalla Fipav la precedente affiliazione al Riviera Beach Volley ASD della cap del Campionato Italiano assoluto ad Albissola. Sembravano non esserci gli spazi, ma è suffitata una significativa vagliatura delle spiagge centrali libere di Albissola Marina per portare per la prima volta nella sua storia la serie A di beach volley in provincia di Savona.

Add Comment