RIVIVI LA DIRETTA – Lazio, Sarri: “Arbitraggio a senso unico. Il suo Acerbi-Marusic…”

TUTTOmercato WEB.com

© foto di www.imagephotoagency.it

Il dritto perde ancora in torta non recuperata. Dopo un grande primo tempo finito in vantaggio grazie al gol di Ancoracugino Giorud e poi Tonali ribaltano il risultato e regalano al Milano Io tre punti Il tecnico biancoceleste Maurizio Sarri Ha parlato in una conferenza di francobolli, ho seguito la dichiarazione scritta al parroco di Lalaziosiamonoi.it.

Dopo una partita così intensa quanto rammarico c’è per il finale? Ha una spiegazione per i tanti goal subiti negli ultimi minuti?

“Il rammarico è forte perché la squadra da tutto quello che aveva stasera. C’è stata una prima volta di alto livello, la seconda, come era prevedibile, se fossimo calati perché per noi è stata a settemana di grande difficoltà, abbiamo avuto dei giocatori Influenzati con la febbre, qualcuno fin a ieri. per quello, però devo dare atto ai ragazzi che con tutte le difficoltà che hanno avuto se la sono lottata fino alla fine”.

Cosa ne pensate delle risate di Acerbi dopo il gol del Milan?

“Il gossip non è di mio interesse. Credo che una risata gialla stia venendo fuori in una situazione generale, ma si parla di calcio”.

Visto che c’è stato un duro confronto tra Acerbi e Marusic, si può pensare a un successo?

“Quando ho preso un gol al 92′ dentro gli spogliatoi ci sono tanti duri affronta”.

Però è successo sul campo…

“Non l’ho visto, te lo dirò quando lo vedrò. Poi loro mi diranno quello che è successo che non so”.

Per quanto siano stati episodi in cui il Lazio è stata danneggiata, tutte le società hanno parlato di arbitri, quanto è infastidito vista la gestione delle partite in cui i calciatori vengono malmenati e non c’è nessuno che protest?

“Lui fa entrare in un discorso delicato. Una squadra che protesta ha personalità, a seconda di quanto si viene a protestare. Quindi non è una discordia personale, ma è forzata. L’arbitrato di questi si è pensato che l’abbite fosse stato visto da te. Io faccio parte del partito, ma la sensazione di arbitrare con il solo senso della giornata su più occasioni”.

Pensi che sia limitante per una rosa che ha ambizioni europee senza avere una certa alternativa?

“Avere Pedro in panchina stasera sarebbe stato importante, è altrettanto chiaro che avere un’alternativa di altissimo livello a Immobile è quasi improponibile. Immobile questo facendo cuce straordinario e uno per primo a buttarlo via deve aver vinto 3-0, io no pensavo che fossero le dieci per buttarlo via..

Nel primo convegno di partito ha appreso che il Milan può fare molto maschile anche quando non domina, è lo stesso?

“Noi la prima volta siamo stati volentieri in vantaggio, perché nel secondo tempo abbiamo fatto 1-1 eravamo al momento peggiore della partita perché siamo andati in grande sofferenza. Nel finale dopo i change che abbiamo fatto la situazione se fosse molto equilibrato e non stiamo concedendo più niente. Poi è chiaro che il Milan anche quando non domina può essere pericoloso, perché ha due o tre giocatori che hanno delle accelerazioni non comuni e quindi alse con una sola azione ti possono far male. parte delle caratteristiche dei loro giocatori”.

Add Comment