Perisic re degli assist: ha superato anche Maicon. L’Inter vuole rinnovare, se l’incontro decisivo è davanti | primapagina

Il languido messaggio dall’Inter contro la Roma è lo status di ciò che è decisivo e importante, perché contro una delle squadre più in forma di campionato un risultato con rotatoria nonpuò che giovare anche dal punto di vista morale. Fra e protagonista della gara, anche meno nella finestra dell’altra volta c’è stato ancora una volta Ivan Perisicautore dell’ennesima prestazione super positiva e preziosa a tutto campo, e dell’assist, l’ennesimo della sua avventura in nerazzurroper il gol di Brozovic.

RE DEGLI ASSIST – Un altro assist, dirò anche che tutto Brozovic è una vera perla che rende superfluo il passaggio chiave della società croata. eppure con questo passaggio vincente Perisic ha battuto un record importante per la rosa nerazzurra, indovinando il corso delle ultime 15 stagioni il miglior assistman passato da San Siro. Più fin di un colosso vieni maiconChe se fosse nato a 35 anni nel corso della sua avventura al Milan, mentre l’ex Wolfsburg è arrivato a quota 36.

INCONTRO ALL’ARRIVO – In quella che potrebbe essere la sua ultima stagione all’Inter, Perisic sta avendo un livello da primo della classe Di per sé, per questo, la società nerazzurra sta cercando di fare di tutto per rinnovare, alle giuste condizioni, il contratto en scadenza al 30 giugno del croato. io prossimi giorni dovrebbero essere (VE L’ABBIAMO RACCONTATO QUI) quelli dell’incontro tanto atteso al metro un punto definitivo sulla vicenda. Help e Marotta gli hanno chiarito che l’Inter non andrà oltre e 4 milioni di euro netti con una biennale con opzione sul tavolo. Perisic deciderà di accedere o rischiare di salvare l’ancora a un mercato che, bene, non vi è alcuna garanzia che sarà crittografato. Non l’ho comprato Gosens, perderò che Perisic potrebbe essere un errore. Il miglior assistman dell’Inter merita di essere confermato.

Add Comment