GIRO DELLE ALPI 2022. IL TRAMPOLINO DI PASSO FURCIA

PROFESSIONALE | 20/04/2022 | 08:10

dire tuttibiciweb

La terza tappa del Giro delle Alpi propone il menù che vorremmo conoscere: chilometraggio ridotto, uscite e spargete la voce che è per un viaggio che offre tante occasioni a chi ha voglia di attaccare.

Seguire l’intero orologio direttamente dalla tappa dalle ore 10.10 CLICCA QUI

e dalle 13 potete vedere anche le immagini in diretta

Se fa parte di Lana per raggiungere, dopo 154,1 chilometri, il traguardo di Villabassa. I primi chilometri della 3a tappa si svolgono su strade pianeggianti, toccando Bolzano e poi Chiusa attraverso la Valle Isarco. Dopo il traguardo flyer di Velturno, il gruppo raggiunge Bressanone, partanza del TotA 2021, e il fondovalle della Val Pusteria.

Ecco dove la tappa entra nel vivo: dopo Vandoies inizia la salita Terento, primo GPM di giornata: ascesa non lunga ma impegnativa (6,1 km all’8%). La discesa di Brunico è bella, interrotta nella centrale dall’altopiano di Falzes.

Se prendo quindi la bassa val Badia prima di svoltare in direzione San Vigilio di Marebbe perare il Passo Furcia, 7,9 km al 7,6% della pendenza media, ma con gli ultimi 4 km sempre intorno al 10%.

Dal GPM mancano circa 24 km al traguardo, i primi 10 in discesa in direzione della stata della val Pusteria e gli ultimi 10 in apnea in salita leggera verso il traguardo di Villabassa.

Copyright e copia TBW

Add Comment