ANTEPRIMA DELLA PARTITA: RC TOULON VS BENETTON RUGBY


Archiviato il passaggio agli ottavi del finale de Challenge Cup dopo il successo contro il Perpignan, il Benetton Rugby è chiamato ad ennesimo confronto con una squadra francese, questa volta però in trasferta su el campo de Félix Mayol di Tolone, casa dei rossoneri dell’icona Azzurra Sergio Parisse. La victoria casalinga per 17-7 su una coriaceo Perpignan por la franchigia biancoverde; Dal fronte invece il Tolone, si riduce dall’inapettato 20-17 nel campo del Biarritz, sconfitta che ma non ha compromesso il discorso qualificazione agli ottavi per i francesi.

Possesso e ritmo saranno fattori decisamente incidenti nella partita che attende i trevigiani sabato sarà: contro il Perpignan i Leoni hanno capitalizzato il 47% del proprio cui si è innestato un ottimo 72% del guadagno territoriale che ha permesso al bianco coverdi percorrere 476 metri in anticipo Tolone invece ha concluso il match contro il Biarritz con un proprio del 52% e ben 999 metri percorsi in
avanzamento, dato che nonostante l’improvvisa sconfitta, rende bene l’idea della qualità e dell’efficacia dell’attacco dei francesi; Attacco che ha prodotto 131 corsetti complessivi, di grande impatto, forniti dalla terza linea Leone Nakarawa (16 condotti attacchi), da Mike Sosene-Feagai e dall’estremo Thomas Salles, autore di 12 attacchi a testa. Per i Leoni investe complessivamente
83 attacchi su cui risaltano le 11 corse del seconda linea Niccolò Cannone (56 i metri percorsi e 2
difensori battiti), e il 10 del più alto corniolo el con percorsi di 31 metri.

Molto performante la difensiva tenuta dei biancoverdi che con 90 placcaggi al 95% di efficienza hanno retto e contento ttimamente l’urto dei pesanti avanti del Perpignan: di espessore la prova difensiva del talnatore Giacomo Nicotera che ha trasportato 12 piastre con un’efficienza del 100%. Per Tolone ha ottenuto un totale di 99 posti, con le prestazioni di seconda linea Adrien Warion e coach Sosene-Feagai, che hanno portato a termine rispettivamente 11 e 10 diversi interventi.

Gli equilibri della partita saranno giocati molto probabilmente dalla tenuta e dalla competenza nell’area della desglosación, Circumstanza che può mettere il Benetton nella condizione di imporre ritmo e continuità alla propria manovra senza lasciare troppo margine di iniziativa ai francesi; Contro il Perpignan e Leoni hanno confermato il trend stagionale nella gestione del quickball da ruck, con il 72% di palloni giocati nell’intervallo tra 0 e 3 secondi, ma i biancoverdi de delivery concessi, 16 concessioni totali a Perpignan contro le 10 concessioni da Tolone a Biarritz.

Il confronto nelle fasi statiche se ne preannuncia molto equilibrato, con Veneti e Francesi capaci di archiviare un solido 100% di proprie mischie vinte. La partita che attende i biancoverdi sabato sera in terra francese sarà quindi giocata in una condizione di equilibrio sostenuto, in cui un solo punto e l’occasione saranno estremamente importanti per il risultato finale, perciò gli uomini di Marco Bortolami devono limitare il ricorso a un minimo falli per rimanere il più possibile attaccati al match; sia il Benetton che il Tolone hanno concluso i match della scorsa seventimana con 10 penalità totali concesse agli avversari.

Calcio d’inizio da lui previsto pregare 21:00 di sabato 16 aprile.

Articolo da curare di statistiche italrugby


Add Comment