Bortolani fa volare Treviso, nella Virtus si rivede Mannion – OA Sport

Sì, nel weekend si è disputata la ventisettesima giornata del massimo campionato italiano di basket. E se la corsa playoff è ancora apertissima, la Fortitudo Bologna spera in una rmonta per la salvavezza, mentre Cremona dice addio alla Serie A. Nel fine settimana c’erano tanti italiani a essersi messi in mostra.

Vince in trasferta 63-66 Venezia la sfida por el quinto posto con Sassari ea accomodarsi in mostra in casa veneta sono securamente due italiani doc. stefano tono con 12 punti chiude, ma a splendere sono i 10 punti di Bruno Cerella, sempre presto quando viene servito. Milano demolito Napoli 90-67 e in una squadra dove spiccano assenze e stanchezza – con i playoff di Eurolega alle porte – ecco che esce la qualità di Davide Alvitiche ha preso la squadra di Ettore Messina con 25 punti e 4/7 dall’ultimo gol.

Correrà ancora il Brescia, che se lo impone contro Reggio Emilia per 99-64 e il tifoso nel secondo di Amedeo Della Valle, che chiude la sua partita personale con 24 punti e 6 assist. Vince in trasferta la Virtus Bologna, che supera Pesaro 77-96, ma a far sorridere i tifosi delle V-Nere è la rinascita di nico manion, senza qui ai marginali del progetto di Scariolo, ma che chiude con 18 punti e 7 assist in 20 minuti. In casa Pesaro, invece, dà nota positiva Davide Moretti che mette segno 15 punti.

Basket, Serie A 2022: Milano batte il Napoli, Brescia torna al successo, Tortona regola Varese

Resta aggrappata al sogno di salvezza la Fortitudo Bologna, che supera Trento per 89-69. un suono speziato Pietro Adori me Gabriele Procida, non solo tra i protagonisti del più bel canestro del weekend, ma Aradori chiude con 17 punti e Procida con 7 punti e 8 rimbalzi, oltre – appunto – al canestro più bello. Per Trento, invece, predica nel deserto Diego Flacadori che segna 12 punti, ma non basta. Infine, residuo atteso playoff di Treviso e Brindisi, con i padroni di casa che vincono 96-90, ma in campo a dettar legge è Giordano Bortolani Che la sua chiusura partita con 27 punti in 29 minuti. Per Brindisi l’ultimo ad affittare una stagione da dimenticare è alessandro gentileche segna 21 punti e offri 6 assist ai compagni.

Crediti: Ciamillo

Add Comment