POZZOLIVE. IL PICCOLO GIGANTE IN SICILIA PENSANDO AL GIRO D’ITALIA. VIDEO

PROFESSIONALE | 04/12/2022 | 08:10

di Francesca Monzon

Oggi se torno a correre sulle strade del Giro di Sicilia e tra i partenti c’è anche Domenico Pozovivo, il corridore NATO di Policoro e che, grazie alla Intermarché – Wanty Gobert che ha creduto in lui, a 39 anni può ancora correre nel World Tour. Nel 2021 ha corso con la Qhube-NextHash, ma quando il team è stato costretto a chiudere per Pozzovivo sembrava arrivato il momento della resa. Per lui la speranza si riaccesa quando la squadra belga arriva e offre una nuova possibilità e che quest’anno saremo sulla strada per il Giro d’Italia, con la voglia di fare bene per ringraziare chi ha creduto nelle sue capacità. Domenico è serio e siccome la neve lo ha sistemato, si è appollaiato in questo Giro, perché potrebbe essere davvero l’ultimo, dimostrerà che la sua ancora è un buon corridore.

Prima di discendere al caldo della Sicilia, è andato in Trentino per vare quelle salite che dovrà affronare a maggio. Lui, che la tenacia è stata uno dei suoi principali doti, nonostante il freddo e la neve ha continuato ad allenarsi in montagna le sue strade che, quando si tingeranno di rosa, forse potrebbero regalargli ancora qualche soddisfazione.

La sua ultima vittoria risale al 2015, quando vinse la sesta presenza in nazionale al Giro di Svizzera. Domenico è riuscito a tornare al quinto posto al Giro d’Italia nel 2015 e nel 2018, evitando la top ten della classifica generale per sette volte.

Pozzovivo ha saputo rialzarsi ogni volta e lo ha fatto anche a causa del terribile incidente dell’agosto 2019, quando una macchina lo invase per una strada della provincia di Cosenza. Per lui il responso fu heavy, con una frattura al gommoso e ad a gambero. Il Lucano se stava riempiendo in vista della Vuelta, la sua riabilitazione era stata lunghissima e difficile ma Domenico no si è mai arresto, neanche quando a dicembre nessuna squadra era intenta a fargli firmare un contratto. Il lucano ha fatto aspettare il nuovo anno per avere quella possibilità, che per lui è arrivato dal Belgio.

Adesso è volato in Sicilia dove si metterà ancora una volta alla prova, per osare nuovamente il massimo. Per Pozzovivo le tappe siciliane saranno un arrivo alla Corsa Rosa, che per lui resta l’obiettivo principale, la corsa in lei che ancora una volta vuole far bene, perché darò emozione al pubblico che lo seguirà in corsa e ringrazierò l’Intermarché – Wanty Gobert, che ha deciso di credere in lui.

Copyright e copia TBW

Add Comment