Pallavolo serie C – Cavallari: “Asolaremedello, la B frutto di un grande gruppo”

Asola La promozione in serie B era l’obiettivo dell’Asolaremedello. Sabato la squadra di Ghitti e Mutti è stata una centralla, avendo piegato allo Schiantarelli 3-1 il Veneto, staccato di otto lunghezze (ora 11). «La stagione non si regolerà se è finita – dice il presidente Nicola Cavallari – Onoriamo l’ultimo torneo, impegnandoci in tutte le restanti gare da una domanda di rispetto le altre squadre. Contesteremo la vittoria per lo scudetto di C. Puntavamo per lasciare la categoria senza cedere quando con Remedello abbiamo unito lo costringiamo. Avremo una buona base per gareggiare in serie B e mantenere la categoria, ma valuteremo la disponibilità degli atleti. L’Asola non è la prima volta che matura esperienza in un torneo nazionale. Per quanto riguarda la lotta di sabato con Vittorio Veneto, abbiamo affrontato un’ottima compagine in difesa, pared e attacco. Innanzitutto, se Fellini è stato così sfortunato da passare un momento difficile, è stato determinante nella quarta parte. Ottimo anche Fabbro, ma la victoria è frutto del collettivo. Nell’ultimo set eravamo sotto 8-4, ma in vantaggio 19-14 eravamo ancora raggiunti, ma siamo riusciti lo stesso a farcela con il punto decisivo di Fellini e abbiamo potuto festeggiare la promozione in B. Un plauso a Vittorio Veneto che ha fatto la sua gara e ci ha complicato la vita».

Articolo precedenteUna famiglia ucraina e una russa all’ultima stazione della Via Crucis
articolo successivoGin e Parmigiano Reggiano se contro il “Sol & Agrifood” di Verona

Add Comment