Rapporti con Putin all’incontro del 24 febbraio in cui decide le sorti della Russia-Corriere.it

hanno dato Andrea Sereni

Nato in URSS a Minsk nel 1968 è diventato da nulla il proprietario della pi importante azienda di prodotti chimici russa. Ed uno dei 37 oligarchi ascoltati dallo zar

Spalle al muro. Cacciato dalla sua scuderia, il pilota russo Nikita Mazepin stato inserito nella nuova lista di personalit che l’UE under a misure restrittive, come il congelamento dei beni e la divisione del reddito nell’Unione. Pertica? Nikita, 23 anni, si è unito il 2 marzo, figlio dell’oligarca Dmitry, magnate del settore chimico che ha acquistato la sua assunzione finanziando il team Haas con un ricco sponsor (che poi lo ha sostituito con Magnussen). Cancellato Uralkali dalla livrea della monoposto statunitense, che ha cos rescisso ogni tipo di rapporto con Mazepin senior, legato in prima persona a Vladimir Putin.

Il disaccordo con Putin

C’ un retroscena, che fotografa l’armonia tra il re dei fertilizzanti e il presidente russo. 24 febbraiopoche ore dopo l’inizio delle operazioni militari della Russia in Ucraina, Dmitry Mazepin una delle 37 persone che si sono opposte a Putin per discutere l’impatto e le conseguenze delle sanzioni contro i russi. Invitato, Mazepin senior, perché considerato uno degli uomini più vicini al presidente, che sostiene o compie azioni o politiche che compromettano o minano l’integrità territoriale, la sovranità e l’indipendenza dell’Ucraina, non la sua stabilità e sicurezza. Presenti, Dmitry — così come Andrey Igorevich Melnichenko, industriale russo proprietario del gruppo EuroChem — nell’elenco degli Uomini d’affari sanzionati dall’UE, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il 9 marzo. Riconosciuto quindi come una delle tipografie spicco che opera nel settore economico che ha stabilito una nuova fonte di reddito per il sovrano della Russia.

Chi Mazepin anziano

Nato a Minsk 53 anni fa, in Unione Sovietica, Dmitri Arkadyevich Mazepin sceglie la nazionalit russa (e non quella beelorussa), nell’esercito come interprete durante la guerra in Afghanistan, poi laurea, alla Moscow State Institute of International Relations. Nel 2004 ha avviato la scala che lo ha portato a gestire un colosso come Uralkali. Ha cinque figli, tra cui Nikita, ed nel consiglio della federazione russa di nuoto. Sono interessato se non sono in Africa. Di sfuggita aveva già tentato di acquisire la Force India, poi si era interessato alla Williams, infine si buttato Haas. Voleva entrerà in Formula 1, ci riuscito piazzando anche il figlio Nikita.

licenza ingiusta

Cacciato pochi giorni fa Nikita, che now non esclude azioni legali per il licenziamento improvviso. My asterr da qualsiasi commento politico ma, personalmente, ritengo il mio “sfratto” dalla Haas un’ingiustizia — le sue parole —. Soprattutto dopo che la FIA ha indicato che i piloti russi potrebbero correre sotto bandiera neutra. Estattamente vengono i tennisti sotto l’egida dell’Atp. Accetto questo protocollo incondizionatamente. E alla fine ho appreso che Haas non mi terr dopo i test di Barcelona.

9 marzo 2022 (modificato il 9 marzo 2022 | 23:39)

Add Comment