Il Biella Rugby caccia di una vittoria per tenere lontano Parabiago

Il rugby è uno sport diretto. Le rivalità, perché mangiano le amicizie, sono palesi ma sempre nei limiti della correttezza. Per il Biella Rugby, con i Milanesi di Parabiago i rapporti sono proprio distesi. Questo non toglie che la partita di oggi sarà combattuta y interessante. Innanzitutto, alle 14,30 i gialloverdi turnano a calcare l’erba della Cittadella di via D’Acquisto: è la prima volta del 2022, l’ultima uscita casalinga risale a dicembre. Prima il lunghissimo stop dovuto a questa natalizia e alla longa dell’ultima wave pandemic, per i tre trasferimenti consecutivi che non hanno aperto la seconda parte di stagione.

Ora c’è Parabiago: terza forza del Girone 1, che dista 7 punti da Biella. Lo stesso divario che separa Biella seconda dal Cus Torino. A rendere ancora più «golosi» i punti in palio oggi, il dettaglio non indifferente che – sfruttando il turn di riposo degli Universitari – i giallover di potrebbe accorciare e mettere un po’ di pressione dalle parti di Grugliasco.

Coach Marco Porrino ha un’idea precisa dell’approccio tattico della partita: «Ci aspettiamo una gara molto dura con gli avanti, il gioco di Parabiago punta a produrre advamento con la mischia per poi avere gli spazi».

I milanesi preoccupano Biella, ma potrebbe essere anche un importante trampolino di lancio per il finale di stagione. «Hanno giocatori molto validi nei ruoli strategici – prosegue l’allenatore -. Non posto a caso il terzo. Spero di essere ben consapevole del tipo di gara alla quale andiamo incontro. La mia preoccupazione e numerosi acciacchi che lamentano i ragazzi in questi giorni. A causa della parte consecutiva e non c’è spazio per recuperare, è difficile da gestire, ma faremo del nostro meglio per affrontare la parte nel miglior modo possibile”.

Il calendario intasato (prevedibile dopo aver jumpato l’intero mese di gennaio) poneva il testimone tra le ruote ai milanesi, ridotto comune a tre vittorie consecutive. Così si è espresso Massimo Mamo, guida tecnica dei «galletti» rossoblu: «Ora cerchiamo di recuperare un po’ le force. Giocando ogni domenica e con ancora cinque partite di campionato, bisognerà fare i conti con qualche acciacco: dovremo gestire bene la setimana per farci trovare pronti a Biella».

Add Comment